Contenuto Principale
La maschera sotto la neve (di Marco Casula) - (l'autore Marco Casula si presenta)
Gli articoli - Le recensioni
Venerdì 12 Agosto 2011 16:27

(recensione di Marco Casula)

Una storia moderna dal titolo evocativo, che rivisita il mito classico di Edipo, richiamato in un'ambientazione spazio temporale attuale. Lo scenario è la Sardegna gelida della grande nevicata del 1956, una natura ostile, che fa da sfondo naturale al cupo presente dei personaggi che la abitano.

Il romanzo è  la metafora di un modello antropologico di lunga durata: il lutto per la madre, forse uccisa, che fa esplodere l'odio (represso) contro il proprio padre. In più, s'innesta l'elemento disturbante rappresentato dalla passione incestuosa dei due fratelli. Quindi una storia piccolo borghese terribilmente moderna e universale descritta in una prospettiva dominata dall'attrazione sessuale. Dove i rapporti familiari sono simbolicamente ritratti come rapporti erotici e aggressivi che ripetono e riproducono il rapporto tra genitori e figli, e quindi il triangolo edipico.

Josto e Domenicangela lasciano Sassari per Cagliari, città natale dell'uomo perché richiamato da una drammatica telefonata della sorella che gli ha annunciato la morte della madre avvenuta in circostanze misteriose.Il ritorno è fonte di turbamento per Josto, soprattutto quando rivede la sorella Gilla e il padre Vindice, ricoverato in una clinica per malati di mente. Con Gilla ricorda l'infanzia  e rivive il passato, la complicità e l'astio nei confronti del padre e della sua convivente Marina Bazzone sospettata di aver provocato l'allontanamento della madre e la sua morte per appropriarsi del patrimonio di famiglia. Riaffiora anche il rapporto morboso tra i due fratelli che Gilla ha raccontato in un manoscritto... (continua)

Josto prova una forte attrazione verso la madre, che riversa poi nei confronti della sorella Gilla in maniera paranoide e regressiva. Allo stesso modo, Gilla, privata dell’amore del padre, riversa sul fratello le sue pulsioni, cerca di sublimare il dolore tragico nella scrittura, componendo la storia di tutti i crimini della famiglia e portandola alla nevrosi autodistruttiva. L’universo che ne deriva è un universo claustrofobico, fonte di nevrosi, ossessionato dall’identità e terrorizzato dall’alterità: un universo simboleggiato dal palazzo di famiglia spettrale e irreale.

A disagio e tagliata fuori dalle dinamiche di famiglia che non comprende, Domenicangela cerca di far luce sul passato del marito e per riappacificare i due fratelli con Marina la invita a cena. Il conflitto si esaspera e Marina accusa i fratelli di rapporto incestuoso. Gilla si rifiuta di dare spiegazioni e viene aggredita dal fratello. Domenicangela lascia la città e invita Josto a raggiungerla, dimenticando il passato. Gilla brucia il manoscritto per compiacere Josto e implora il fratello a restare con lei, minacciando di suicidarsi.

Nel romanzo ogni luogo e situazione ha un preciso significato simbolico. Vi è il segno destabilizzante della follia, impersonato dal padre Vindice che cade in un profondo decadimento mentale, la presenza del manicomio; il palazzo di famiglia custode della memoria materna, ma anche labirintico e complicato come la mente di Josto; il giardino, la quercia e la cisterna luoghi dell'infanzia.

E' insomma un dramma del non essere che reimpiega tracce mnestiche del mito.

(recensione di Marco Casula)

 

Consulta la fantastica BASE DATI DEI CONSIGLI!!!

--> la BASE DATI DEI CONSIGLI!!!

Consulta ed inserisci qui le tue Micro-recensioni!!!

--> le Micro-recensioni!!!

Pubblicizza il tuo Blog!!!

--> il tuo Blog!!!

Inviaci recensioni, racconti, poesie!!!

--> collabora con noi!!!

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Sulla mia nuca una voce di donna... (Mosca, 1961 Nazim Hikmet)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Le sei del mattino.

Ho aperto la porta del giorno ci sono entrato

ho assaporato

l’azzurro nuovo...


Leggi tutto...

Alda Merini - Lettere

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

 

Rivedo le tue lettere d'amore
illuminata adesso da un distacco,
senza quasi rancore.

...


Leggi tutto...

da Opera sull'acqua e altre poesie (di Erri De Luca)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Una parola basta e mi strappi dei gridi, 
mi toccherai, uscirà pronto il sangue, 
mi guarderai,...


Leggi tutto...

Così noi non andremo più vagando (di Lord Byron)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Così noi non andremo più vagando
tanto tardi nella notte, anche se ancora

come sempre ama il...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Storie di qualunquisti anonimi

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Storie di qualunquisti anonimi di Enrico Mattioli *** Roma, anni ’70, siamo nella...

Leggi tutto...

Come Viaggiare da Soli: Manuale di Travel Coaching (di Francesca Di Pietro)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine

Tutto quello che c’è da sapere prima durante e dopo il viaggio in solitaria. Come organizzare...


Leggi tutto...

Fortuna, il buco delle vite.

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Fortuna, il buco delle vite. di Jolanda Buccella *** Fortuna è in prigione è a un passo...

Leggi tutto...

le aventure di mac travis wood e il mistero sommerso

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** le aventure di mac travis wood e il mistero sommerso di steven becker e laura stecco *** ...

Leggi tutto...

I passi

da "Tropico del Cancro" di Henry Miller

Gli articoli - I passi dei libri

Abito a villa Borghese. Non un granello di polvere, non una sedia fuori posto. Siamo soli, e...


Leggi tutto...

da Emanuela. Una piccola questione di tempo (di Anna Francesci, Editori Riuniti)

Gli articoli - I passi dei libri

Si confondevano tra una colonna e l'altra le piume bianche e grigie delle livree, i piccioni...


Leggi tutto...

da Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (di Mark Haddon)

Gli articoli - I passi dei libri

Mezzanotte e 7 minuti. Il cane era disteso sull'erba in mezzo al prato di fronte alla casa...


Leggi tutto...

Un po' di Dostoevskij

Gli articoli - I passi dei libri

Alcuni brani tratti dalle opere maggiori del grande Dostoevskij...

 


Leggi tutto...

I racconti

Joseph Conrad e l'oceano

Gli articoli - I racconti

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione,...


Leggi tutto...

Ma sia come sia, è solo...

Gli articoli - I racconti

Ti dirò, anche se viaggi di paese in paese, per terre che mai prima hai veduto e grandi città...


Leggi tutto...

Al lupo! Al lupo! (di Esopo)

Gli articoli - I racconti

In un villaggio viveva un pastore che di notte doveva fare la guardia alle pecore. Si divertiva...


Leggi tutto...

La vita è troppo bella per...

Gli articoli - I racconti

Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e...


Leggi tutto...

Le recensioni

Niceville (di Carsten Stroud, Longanesi)

Gli articoli - Le recensioni

Benvenuti a Niceville, una piccola cittadina del Sud degli Stati Uniti, circondata dal verde...


Leggi tutto...

La strada (di Cormac McCarthy) - recensione di Enrico Cantarelli

Gli articoli - Le recensioni

McCarthy è un poeta moderno che racconta la devastazione di un futuro post-apocalittico senza...


Leggi tutto...

La nona ora (di Maurizio Ponticello, Bietti)

Gli articoli - Le recensioni

In libreria il nuovo thriller di Maurizio Ponticello, scrittore, giornalista e vicepresidente...


Leggi tutto...

Noi siamo infinito (di Stephen Chbosky, Sperling & Kupfer) - recensione di Giancarlo Giuliani... In quel momento, ti giuro, ci siamo sentiti infiniti...

Gli articoli - Le recensioni

“Qui e ora noi siamo vivi, e giuro che siamo infinito.”
Nella vita di ognuno di noi esistono...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 341 visitatori online