Contenuto Principale
Sentinella (di Fredric Brown)... con finale a sorpresa!!!
Gli articoli - I racconti
Giovedì 07 Luglio 2011 10:44

Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame e freddo ed era lontano cinquantamila anni-luce da casa.

Un sole straniero dava una gelida luce azzurra e la gravità, doppia di quella a cui era abituato, faceva d’ogni movimento una agonia di fatica.

Ma dopo decine di migliaia di anni quest’angolo di guerra non era cambiato.
Era comodo per quelli dell’aviazione, con le loro astronavi tirate a lucido e le loro superarmi; ma quando si arrivava al dunque, toccava ancora al soldato di terra, alla fanteria, prendere la posizione e tenerla, col sangue, palmo a palmo.
Come questo fottuto pianeta di una stella mai sentita nominare finché non ce lo avevano sbarcato.
E adesso era suolo sacro perché c’era arrivato anche il nemico.
Il nemico, l’unica altra razza intelligente della Galassia…. crudeli, schifosi, ripugnanti mostri.

Il primo contatto era avvenuto vicino al centro della Galassia, dopo la lenta e difficile colonizzazione di qualche migliaio di pianeti; ed era stata la guerra, subito; quelli avevano cominciato a sparare senza nemmeno tentare un accordo, una soluzione pacifica.

E adesso, pianeta per pianeta, bisognava combattere, coi denti e con le unghie.

Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame e freddo, e il giorno era livido e spazzato da un vento da un vento violento che gli faceva male agli occhi. Ma i nemici tentavano di infiltrarsi e ogni avamposto era vitale.

Stava all’erta, il fucile pronto.
Lontano cinquantamila anni-luce dalla patria, a combattere su un mondo straniero e a chiedersi se ce l’avrebbe mai fatta a riportare a casa la pelle.

E allora vide uno di loro strisciare verso di lui.
Prese la mira e fece fuoco. Il nemico emise quel verso strano, agghiacciante, che tutti loro facevano, poi non si mosse più.

Il verso e la vista del cadavere lo fecero rabbrividire.
Molti, col passare del tempo, s’erano abituati, non ci facevano più caso;ma lui no. Erano creature troppo schifose, con solo due braccia e due gambe, quella pelle d’un bianco nauseante, e senza squame.

 

Diventa amico di "Chi mi consiglia un libro?" richiedendo l'amicizia a questo profilo:

http://www.facebook.com/chimiconsigliaunlibro

In tal modo riceverai direttamente sulla tua mail consigli e articoli sui libri più belli da leggere e tante notizie dal mondo della letteratura.

Siamo già tantissimi!!! Ti aspettiamo!!!

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Nazim Hikmet - Amo in te

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Amo in te
l'avventura della nave che va verso il polo
amo in te
l'audacia dei giocatori delle...


Leggi tutto...

O labbra, labbra disunite e bianche (di Alda Merini)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

O labbra, labbra disunite e bianche
nel valore del pianto penitente,
labbra disunite dentro il...


Leggi tutto...

Inverno lungo (di Antonia Pozzi)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Per un raggio di sole non è
lo sgelo.
Ancora l'intrico pallido
delle ombre
è l'unico ornamento...


Leggi tutto...

Amicizia (di Jorge Luis Borges)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita
Non ho risposte per i tuoi dubbi o...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Chiara e le Farfalle (di Lida Vendramin, Creativa)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
"Da quanti anni state insieme te e Chiara?" "Lo sai benissimo, che me lo chiedi a fare" "Non...


Leggi tutto...

UN'OMBRA SUL FIUME MERRIMACK

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** UN'OMBRA SUL FIUME MERRIMACK di Daniela Alibrandi *** Un anno di vita negli Stati...

Leggi tutto...

Insieme verso la libertà

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
*** Insieme verso la libertà di Jessica Maccario *** "Insieme verso la libertà" è il primo libro...


Leggi tutto...

Storie di ordinaria fonia (di Roberto Bonfanti)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine

La vera vita del fonico, una dura lotta contro tutti, musicisti, pubblico e organizzatori, fra...


Leggi tutto...

I passi

da Là comincia il messico (di Gualberto Alvino, Polistampa)

Gli articoli - I passi dei libri

E tuttavia ti farò credito, ancora una volta, l'ultima, bada, purché non ceda più alla...


Leggi tutto...

da Miele (di Ian McEwan)

Gli articoli - I passi dei libri

Mi chiamo Serena Frome (che fa rima con plume) e poco meno di quarant'anni fa mi mandarono in...


Leggi tutto...

da La vedova scalza (di Salvatore Niffoi)

Gli articoli - I passi dei libri

Me lo portarono a casa un mattino di giugno, spopolato e smembrato a colpi di scure come un...


Leggi tutto...

da "Il cacciatore di aquiloni" di Khaled Hosseini

Gli articoli - I passi dei libri

Sono diventato la persona che sono oggi all'età di 12 anni, in una gelida giornata invernale...


Leggi tutto...

I racconti

I giorni perduti (di Dino...

Gli articoli - I racconti

 

Qualche giorno dopo aver preso possesso della sontuosa villa, Ernest Kazirra, rincasando,...


Leggi tutto...

Sul palcoscenico a cinque...

Gli articoli - I racconti

All'età di cinque anni feci la mia prima apparizione sul palcoscenico. Semiaccecato dalle luci...


Leggi tutto...

Risveglio (di Anthony De...

Gli articoli - I racconti

Un tale bussa alla porta di suo figlio: "Paolo",
dice, "svegliati!".


Leggi tutto...

Caporali si nasce (di...

Gli articoli - I racconti

L'umanità l'ho divisa in due categorie di persone: uomini e caporali.
Leggi tutto...

Le recensioni

Lo stravagante mondo di Mr. Fergesson (di Philip Dick)

Gli articoli - Le recensioni

Lo stravagante mondo di Mr Fergesson appartiene a un gruppo di romanzi realistici scritti da...


Leggi tutto...

Utopia e disincanto (di Claudio Magris) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Quando Nietzsche parla di Super-uomo, il termine da lui usato è Uber-mensch (letteralmente...


Leggi tutto...

Ragione e pentimento (di Sandra Faè, goWare)

Gli articoli - Le recensioni

Si può sopravvivere a un tradimento? Sulle note di questa domanda Sandra Faè ci traghetta...


Leggi tutto...

La Bellezza e l’Inferno (di Roberto Saviano) - Il desiderio di un mostro a più mani e più occhi (recensione di Giuseppe Labate)

Gli articoli - Le recensioni

“Voi non volete un mondo perfetto, volete solo una vita tranquilla e semplice, una quotidianità...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 674 visitatori online