Contenuto Principale
da I funeracconti (di Benedetta Palmieri)
Gli articoli - I passi dei libri
Friday, 21 October 2011 11:05
There are no translations available.

Il funeralista è un presenzialista dei funerali.Che il defunto sia una persona nota, o famosa, non ha importanza.
Ciò che conta – nella scelta delle “sue” esequie – sono le parole usate da amici e parenti per l’ultimo saluto che legge nei necrologi aprendo il giornale la mattina; oppure i soprannomi dei morti, sui manifesti funerari che gli sembrano sempre tanto eleganti. Si appassiona a una cerimonia affollata, durante la quale si impegna a esaminare le espressioni di pena dei presenti; o per contro ama essere una persona in più a una funzione poco frequentata, mosso da un intristito senso di protezione.
Se per caso incrocia un corteo per strada vi si aggrega. Il corteo accresce di molto il fascino della partecipazione a un
funerale – prepara il terreno alla compenetrazione. Tutte queste ragioni sono contenute e superate da una più grande e più profonda spinta: l’estetica. Al funeralista piacciono proprio, i funerali. Li trova belli. Il silenzio profumato d’incenso, la luce corposa delle candele, la cura dolorosa, la formalità decorosa, la solennità. (continua...)

 

Ogni tanto si trastulla con l’idea di dar vita a una società che fornisca comparse per esequie. E col tempo ci si potrebbe specializzare. Semplici comparse per fare numero, comparse parlanti – cosa che ne farebbe dei veri e propri interpreti da funerali. Un progetto ambizioso.
Che è rimasto tale però, perché in fondo non lo ha mai convinto del tutto. La sua è una dedizione, disinteressata e personalissima; e, per questo motivo, deve essere lui stesso a darle forma e ad averne riguardo. E lo fa senza travalicare i limiti del rispetto e della discrezione: mai una parola di troppo, nulla che possa essere scambiato per una presa in giro.
Non si finge amico né parente, non esprime il proprio cordoglio ai familiari, non si lascia andare a commenti con le altre persone presenti. Parla solo se interrogato, e sempre mantenendosi vago e distaccato. Compìto.
Tuttavia, desidera ardentemente essere notato. Di più: essere notato è il suo scopo.

© Giangiacomo Feltrinelli Editore Milano

 

Consulta la fantastica BASE DATI DEI CONSIGLI!!!

--> la BASE DATI DEI CONSIGLI!!!

Consulta ed inserisci qui le perle dei Lettori!!!

--> LE PERLE!!!

Pubblicizza il tuo Blog!!!

--> il tuo Blog!!!

Inviaci recensioni, racconti, poesie!!!

--> collabora con noi!!!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!!!

--> Ricevi sulla tua email i nostri consigli!!!

 

 

Add comment

Security code
Refresh

Chi mi consiglia una poesia?

che fra tutte le cose naturali... un'altra perla di Pablo Neruda... bellissima!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Riportami, o sole,
al mio destino agreste,
pioggia del...

Read more...

Nazim Hikmet - Sei la mia schiavitù sei la mia libertà

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Sei la mia schiavitù sei la mia libertà
sei la mia carne che...


Read more...

Non sono tua (di Sara Teasdale)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Non sono tua, tu non mi sai annullare,
anche se a questo il...


Read more...

Alda Merini - La terra santa

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Pensiero, io non ho più parole.
Ma cosa sei tu in...


Read more...

I passi

da "La morte a Venezia" di Thomas Mann

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Un pomeriggio di primavera dell'anno 19..., che durante...


Read more...

da Persuasione (di Jane Austen)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Sir Walter Elliot, di Kellynch-hall, nel Somersetshire,...


Read more...

da "Vicolo del mortaio" di Nagib Mahfuz

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Il tramonto di si annunciava e il Vicolo del Mortaio andava...


Read more...

da "Gang Bang" di Chuk Palahniuk

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Uno ha passato il pomeriggio al buffet con indosso solo i...


Read more...

I racconti

Ma sia come sia, è solo...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Ti dirò, anche se viaggi di paese in paese, per terre che...


Read more...

Joseph Conrad e l'oceano

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù...


Read more...

Sul palcoscenico a cinque...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

All'età di cinque anni feci la mia prima apparizione sul...


Read more...

Vita (di Vittorio Buttafava)

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Sull’orlo di un laghetto un pescatore, immersa la canna...


Read more...

Le recensioni

Noi siamo infinito (di Stephen Chbosky, Sperling & Kupfer) - recensione di Giancarlo Giuliani... In quel momento, ti giuro, ci siamo sentiti infiniti...

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

“Qui e ora noi siamo vivi, e giuro che siamo infinito.”


Read more...

Oltre l'orizzonte (di Antonello De Sanctis) - recensione di Antonella Bogina

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

(recensione di Antonella Bogina)


 

Di questo libro mi ha...


Read more...

Il terrazzino dei gerani timidi (di Anna Marchesini) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Pare introducano, i gerani, una vita al minimo, sonnolenta,...


Read more...

"Terra Venduta- Così uccidono la Calabria" di Claudio Cordova (recensione di Giuseppe Labate)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

 

“Uno scenario dantesco. Mi indicavano le abitazioni : in...


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 1100 guests online