Chi era Gertrude Stein?

Gertrude Stein (Allegheny, 3 febbraio 1874 – Neuilly-sur-Seine, 27 luglio 1946) è stata una scrittrice e poetessa statunitense. Con la sua attività e la sua opera diede un impulso rilevante allo sviluppo dell’arte moderna e della letteratura modernista. Trascorse la maggior parte della sua vita in Francia.
Apertamente lesbica, la sua relazione praticamente “matrimoniale” con Alice Toklas è una delle più celebri della storia LGBT. Celebre è il Ritratto di Gertrude Stein del 1906 che le fece Picasso, conosciuto nel 1905 grazie al collezionista d’arte Henri-Pierre Roché. Il quadro, riconosciuto dagli storici dell’arte come il primo passo embrionale verso lo stile cubista, è conservato al Metropolitan Museum of Art di New York.

Gertrude e suo fratello Leo misero insieme una delle prime collezioni di arte cubista, includendo tele di artisti come Pablo Picasso, Henri Matisse, André Derain. Letteralmente tappezzato di quadri dell’avanguardia, lo studio parigino condiviso da fratello e sorella in rue de Fleurus 27 ospitò scrittori e artisti come Ezra Pound, Ernest Hemingway, Thornton Wilder, Sherwood Anderson e Georges Braque. Per alcuni degli scrittori statunitensi lontani dalla propria terra che ebbe modo di ospitare, la Stein coniò il termine Lost Generation (generazione perduta).

Infine, una curiosità. Quando la Gran Bretagna dichiarò guerra alla Germania, durante la Prima guerra mondiale, Gertrude Stein ed Alice Toklas stavano visitando il Regno Unito con Alfred North Whitehead.
Tornate in Francia, e dopo che la Stein ebbe imparato a guidare grazie al suo amico William Edwards Cook, si offrirono volontarie per guidare veicoli di rifornimento per ospedali francesi, ricevendo poi un’onorificenza del governo francese per questa attività.

stein4

Immagine 5 di 6