Contenuto Principale
I giorni perduti (di Dino Buzzati)
Gli articoli - I racconti
Lunedì 27 Giugno 2011 13:00

 

Qualche giorno dopo aver preso possesso della sontuosa villa, Ernest Kazirra, rincasando, avvistò da lontano un uomo che con una cassa sulle spalle usciva da una porticina secondaria del muro di cinta e caricava la cassa su di un camion.
Non fece in tempo a raggiungerlo prima che fosse partito. Allora lo inseguì in auto. E il camion fece una lunga strada, fino all’estrema periferia della città, fermandosi sul ciglio di un vallone.
Kazirra scese dall’auto e andò a vedere. Lo sconosciuto scaricò la cassa dal camion e, fatti pochi passi, la scaraventò nel dirupo che era colmo di migliaia e migliaia di altre cassi uguali.
Si avvicinò all’uomo e gli chiese: –Ti ho visto portar fuori quella cassa dal mio parco. Cosa c’era dentro? E cosa sono tutte queste casse?
Quello lo guardò è sorrise: –Ne ho ancora sul camion, da buttare. Non sai? Sono i giorni.

–Che giorni?
–I giorni tuoi.
–I miei giorni?
–i tuoi giorni perduti. I giorni che hai perso. Li aspettavi, vero? Sono venuti. Che ne hai fatto? Guardali, intatti, ancora gonfi. E adesso?
Kazirra guardò. Formavano un mucchio immenso. Scese giù per la scarpata e ne aprì uno.
C’era dentro una strada d’autunno, e in fondo Graziella, la sua fidanzata, che se n’andava per sempre. E lui neppure la chiamava.
Ne aprì un secondo e c’era dentro una camera d’ospedale, e sul letto suo fratello Giosuè che stava male e lo aspettava. Ma lui era in giro per affari.
Ne aprì un terzo. Al cancelletto della vecchia misera casa stava Duk, il fedele mastino, che lo aspettava da due anni, ridotto pelle e ossa. E lui non si sognava di tornare.
Si sentì prendere da una certa cosa qui, alla bocca dello stomaco. Lo scaricatore stava dritto sul ciglio del vallone, immobile come un giustiziere.
–Signore! – gridò Kazirra. –Mi ascolti. Lasci che mi porti via almeno questi tre giorni. La supplico. Almeno questi tre. Io sono ricco. Le darò tutto quello che vuole.
Lo scaricatore fece un gesto con la destra, come per indicare un punto irraggiungibile, come per dire che era troppo tardi e che nessun rimedio era più possibile. Poi svanì nell’aria, e all’istante scomparve anche il gigantesco cumulo delle casse misteriose. E l’ombra della notte scendeva.

 

Diventa amico di "Chi mi consiglia un libro?" richiedendo l'amicizia a questo profilo:

http://www.facebook.com/chimiconsigliaunlibro

In tal modo riceverai direttamente sulla tua mail consigli e articoli sui libri più belli da leggere e tante notizie dal mondo della letteratura.

 

Siamo già tantissimi!!! Ti aspettiamo!!!

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Impresso nella memoria (di Wislawa Szymborska)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Si amarono tra i noccioli
sotto soli di rugiada,
raccolsero nei capelli,
foglie e terra bagnata...


Leggi tutto...

E' bello, amore, sentirti vicino a me nella notte... (Pablo Neruda)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

E' bello, amore sentirti vicino a me nella notte,

invisibile nel tuo sonno, seriamente...


Leggi tutto...

Eduardo De Filippo - Quanno parlo cu te

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

A parlà c' 'a luna e ' sole
songo buone tutte quante:
nnanz' 'a luna tu te ncante
e te miette a...


Leggi tutto...

Tu eri la verità (Alda Merini) - Leggetela, condividetela, fatela girare perché è bellissima!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Tu eri la verità, il mio confine,
la mia debole rete,

ma mi sono schiantata

contro l'albero del...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Viola

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Viola di Alice Vezzani *** Viola Parma, 27 anni, è direttore del reparto ricerche di una...

Leggi tutto...

L'Alborella e il Cormorano (di Paola Righetti)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine

"Sul Lago di Como sotto uno stesso raggio di sole, un pennutaccio nero nero, appollaiato su un...


Leggi tutto...

Eclisse

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Eclisse di Angela Maisto *** Desy McKay possedeva tutto ciò che una ragazza avrebbe...

Leggi tutto...

Meadows Mill

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Meadows Mill di Tamara Cej *** Meadows Mill è una raccolta di racconti brevi ambientati...

Leggi tutto...

I passi

da "Cent'anni di solitudine" di Gabriel Garcìa Marquez

Gli articoli - I passi dei libri

Molti anni dopo, di fronte al plotone di esecuzione, il colonnello Aureliano Buendìa si sarebbe...


Leggi tutto...

da La marchesa di O... (di Heinrich von Kleist)

Gli articoli - I passi dei libri

(Da una vicenda realmente accaduta, la cui rappresentazione scenica potrebbe svolgersi fra una...


Leggi tutto...

da Come un romanzo (di Daniel Pennac) ... che passione la lettura!!!

Gli articoli - I passi dei libri

Sì, allora il tempo era sempre troppo bello per leggere, e la notte troppo buia. Se ci fate...


Leggi tutto...

da "Come le mosche d'autunno" di Irène Némirovsky

Gli articoli - I passi dei libri

Scrollò la testa e disse, come una volta: "Dunque addio, Jurocka... Mi raccomando, abbi cura...


Leggi tutto...

I racconti

Luigi Pirandello... un...

Gli articoli - I racconti

 

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare in silenzio la mia morte. Agli...


Leggi tutto...

Sentinella (di Fredric...

Gli articoli - I racconti

Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame e freddo ed era lontano cinquantamila...


Leggi tutto...

Gl’italiani, a proibir...

Gli articoli - I racconti

Caro Edmund, il tuo richiamo agli scandali che da qualche anno rallegrano la vita italiana è...


Leggi tutto...

Sul palcoscenico a cinque...

Gli articoli - I racconti

All'età di cinque anni feci la mia prima apparizione sul palcoscenico. Semiaccecato dalle luci...


Leggi tutto...

Le recensioni

Il profumo delle foglie di limone (di Clara Sanchez)

Gli articoli - Le recensioni

Spagna, Costa Blanca. Il sole è ancora molto caldo nonostante sia già settembre inoltrato. Per...


Leggi tutto...

Ragione e pentimento (di Sandra Faè, goWare)

Gli articoli - Le recensioni

Si può sopravvivere a un tradimento? Sulle note di questa domanda Sandra Faè ci traghetta...


Leggi tutto...

Pandereski (della giallista Cristiana Koll)

Gli articoli - Le recensioni

In un momento nel quale ci si convince che ogni crimine può essere risolto con il solo...


Leggi tutto...

Emanuela. Una piccola questione di tempo (di Anna Franceschi, Editori Riuniti) - recensione di Giancarlo Giuliani

Gli articoli - Le recensioni

Prendete una poliziotta romana che vanta centinaia di indagini criminali e una particolare...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 629 visitatori online