Contenuto Principale
I giorni perduti (di Dino Buzzati)
Gli articoli - I racconti
Monday, 27 June 2011 13:00
There are no translations available.

 

Qualche giorno dopo aver preso possesso della sontuosa villa, Ernest Kazirra, rincasando, avvistò da lontano un uomo che con una cassa sulle spalle usciva da una porticina secondaria del muro di cinta e caricava la cassa su di un camion.
Non fece in tempo a raggiungerlo prima che fosse partito. Allora lo inseguì in auto. E il camion fece una lunga strada, fino all’estrema periferia della città, fermandosi sul ciglio di un vallone.
Kazirra scese dall’auto e andò a vedere. Lo sconosciuto scaricò la cassa dal camion e, fatti pochi passi, la scaraventò nel dirupo che era colmo di migliaia e migliaia di altre cassi uguali.
Si avvicinò all’uomo e gli chiese: –Ti ho visto portar fuori quella cassa dal mio parco. Cosa c’era dentro? E cosa sono tutte queste casse?
Quello lo guardò è sorrise: –Ne ho ancora sul camion, da buttare. Non sai? Sono i giorni.

–Che giorni?
–I giorni tuoi.
–I miei giorni?
–i tuoi giorni perduti. I giorni che hai perso. Li aspettavi, vero? Sono venuti. Che ne hai fatto? Guardali, intatti, ancora gonfi. E adesso?
Kazirra guardò. Formavano un mucchio immenso. Scese giù per la scarpata e ne aprì uno.
C’era dentro una strada d’autunno, e in fondo Graziella, la sua fidanzata, che se n’andava per sempre. E lui neppure la chiamava.
Ne aprì un secondo e c’era dentro una camera d’ospedale, e sul letto suo fratello Giosuè che stava male e lo aspettava. Ma lui era in giro per affari.
Ne aprì un terzo. Al cancelletto della vecchia misera casa stava Duk, il fedele mastino, che lo aspettava da due anni, ridotto pelle e ossa. E lui non si sognava di tornare.
Si sentì prendere da una certa cosa qui, alla bocca dello stomaco. Lo scaricatore stava dritto sul ciglio del vallone, immobile come un giustiziere.
–Signore! – gridò Kazirra. –Mi ascolti. Lasci che mi porti via almeno questi tre giorni. La supplico. Almeno questi tre. Io sono ricco. Le darò tutto quello che vuole.
Lo scaricatore fece un gesto con la destra, come per indicare un punto irraggiungibile, come per dire che era troppo tardi e che nessun rimedio era più possibile. Poi svanì nell’aria, e all’istante scomparve anche il gigantesco cumulo delle casse misteriose. E l’ombra della notte scendeva.

 

Diventa amico di "Chi mi consiglia un libro?" richiedendo l'amicizia a questo profilo:

http://www.facebook.com/chimiconsigliaunlibro

In tal modo riceverai direttamente sulla tua mail consigli e articoli sui libri più belli da leggere e tante notizie dal mondo della letteratura.

 

Siamo già tantissimi!!! Ti aspettiamo!!!

 

Add comment

Security code
Refresh

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Sunday, 02 April 2017
There are no translations available.Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Read more...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Friday, 31 March 2017
There are no translations available.Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Read more...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Sunday, 12 March 2017
There are no translations available.Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Read more...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Friday, 03 March 2017
There are no translations available.1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Read more...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Nazim Hikmet - Amo in te

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Amo in te
l'avventura della nave che va verso il polo
amo in...


Read more...

Alda Merini - Ho conosciuto in te le meraviglie

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Ho conosciuto in te le meraviglie
meraviglie d'amore...


Read more...

Vladimir Holan - Ti direi volentieri, ma non posso...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Ti direi
di quelle nuvole smaltate di rosso
come unghia...


Read more...

"Ti amo come se mangiassi il pane" di Nazim Hikmet

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Ti amo come se mangiassi il pane
spruzzandolo di sale
come se...


Read more...

I nuovi autori

L'Uomo Nuovo, dai creatori alieni al Primo Contatto

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** L'Uomo Nuovo, dai creatori alieni al Primo Contatto di...

Read more...

Viteliú. Il nome della Libertà

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine

È il primo vero Romanzo Storico dell’epopea italica a...


Read more...

I due leoni

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** I due leoni di Francesco Grasso *** Anno del Signore...

Read more...

La nebbia

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** LA NEBBIA di Davide Rigonat *** Secondo estratto...


Read more...

I passi

da Io e te (di Niccolò Ammaniti)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

La sera del diciotto febbraio duemila sono andato a letto...


Read more...

da La casa del sonno (di Jonathan Coe)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Era l'ultima lite, almeno questo era chiaro. Ma benché...


Read more...

Un po' di Dostoevskij

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Alcuni brani tratti dalle opere maggiori del grande...


Read more...

da "La campana di vetro" di Sylvia Plath

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Fu un'estate strana, soffocante, l'estate in cui i...


Read more...

I racconti

Ballate come se nessuno vi...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Per tanto tempo ho avuto la sensazione che la vita sarebbe...


Read more...

La cosa più ingiusta della...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

La cosa più ingiusta della vita è il modo in cui finisce....


Read more...

da La rivolta di Atlante...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Eddie Willers pensò ad un giorno d'estate di quando aveva...


Read more...

Gioco d'azzardo (da...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Una notte d’estate, non più addietro di un mese e mezzo...


Read more...

Le recensioni

"Intrighi e Nobiltà" di Luigi Imperatore (recensione di Sonia Argiolas)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Forse amo gli intrighi un po’ meno la nobiltà, di sicuro non...


Read more...

Fuori dal tempio. La Chiesa al servizio dell'umanità. (di Pierluigi Di Piazza) - recensione di Mauro Balbo

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

 

La Chiesa che don Pierluigi Di Piazza sogna non è la...


Read more...

Dai cani (di Helle Helle, Atmosphere) - recensione di Rosa Giuliani

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Nella vita di Bente non c’è più spazio per nulla. Sola,...


Read more...

Bella Napoli (di Vincenzo Moretti) - recensione di Giuseppe Picano

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Sono napoletano anche se vivo da molti anni in provincia di...


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 675 guests online