Contenuto Principale
La Bellezza e l’Inferno (di Roberto Saviano) - Il desiderio di un mostro a più mani e più occhi (recensione di Giuseppe Labate)
Gli articoli - Le recensioni
Lunedì 04 Aprile 2011 13:04

“Voi non volete un mondo perfetto, volete solo una vita tranquilla e semplice, una quotidianità accettabile, il calore di una famiglia. Ma si può edificare la felicità del mondo sulle spalle di un unico bambino maltrattato? ”. Il libro “La Bellezza e l’Inferno” di Roberto Saviano insegna come bisogna trovare la forza di cambiare il mondo a cui siamo abituati, perché il nemico più scaltro non è colui che ci porta via tutto, ma colui per cui noi lentamente ci abituiamo a non avere più nulla.

Abbattendo tutti i muri del silenzio e dell’indifferenza, il libro è una raccolta di storie che trascinano il lettore dentro i luoghi e sotto la pelle dei personaggi. I capitoli in cui è stato diviso sono cinque, parlano, in ordine, di “Sud”, “Uomini”, “Business”, “Guerra” e “Nord”.

Leggendo un racconto dopo l’altro, è possibile giocare a pallone insieme a Lionel Messi, sentir cantare Miriam Makeba, tenere il sacco da boxe a Clemente Russo, detto “Tatanka Skatenato”, è possibile capire cosa sia “il petrolio bianco”, si arriva nel freddo della Svezia a leggere davanti a tutti i Premi Nobel un discorso importante e alla fine si entra in un ascensore di Mosca, anche solo per tenere una busta della spesa alla giornalista Anna Politkovskaja.

Poi chiudi il libro con la promessa di leggere il suo “Cecenia”.

Insomma, anche lo scrivere di Roberto Saviano è un continuo “prestare orecchio”, per aiutare il lettore a fare una scelta, secondo il senso delle parole di Italo Calvino: “L’Inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio”.

252 pagine: questo lo spazio che viene dato dal libro, che però riesce ad “entrare nel tempo quotidiano di chiunque”. E lo spazio si dilata, sempre di più, lanciando un desiderio a pagina 243: “Il reporter è l’occhio, lo scrittore la mano e un po’ di mente, il giornalista l’occhio e un po’ di mano, il poeta il cuore, il narratore lo stomaco. Ma è forse giunto il tempo di generare un mostro a più mani e più occhi, un tempo in cui chi scrive possa invadere, coinvolgere, abusare di ogni strumento”.

“Le parole continuano ancora ad essere fondamentali, ma la solitudine di chi scrive e la pericolosità della parola sono ancora enormi”. E soprattutto al Sud, questo lo sappiamo bene.

Ma ci piace pensare che magari è possibile formare questa Grande Alleanza tra giornalisti, scrittori, poeti, reporter, dove ognuno di noi possa diventare braccio, gamba, occhio, schiena, stomaco e fegato di questo grandissimo mostro, che non viene per uccidere. Come in una poesia di Danilo Dolci, questo mostro viene per “sognare gli altri come ora non sono”, raccontare l’Inferno e mostrare quanto sia necessaria oggi la Bellezza, di un mondo migliore, un mondo diverso.

Perché no? Si sa, al Sud questo sembra quasi un sogno. Ma “ciascuno cresce solo se sognato”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Veleggio come un'ombra... di Alda Merini... bella bella bella! Leggetela!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Veleggio come

un'ombra

nel sonno del giorno

e senza sapere mi riconosco come

tanti

Leggi tutto...

Ieri ho sofferto il dolore (di Alda Merini)... chi non ama questa grande poetessa?... leggetela e condividetela... troppo bella...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Ieri ho sofferto il dolore,
non sapevo che avesse una faccia sanguigna,     
le labbra di...


Leggi tutto...

Nevai... io sognai nella neve di un'immensa città di fiori... i versi unici di Antonia Pozzi... leggeteli!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Io fui nel giorno alto che vive
oltre gli abeti...

Leggi tutto...

Che Guevara - Vecchia Maria

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Vecchia Maria, stai per morire,
voglio dirti qualcosa di serio:
la tua vita è stata un rosario...


Leggi tutto...

I nuovi autori

I due leoni

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** I due leoni di Francesco Grasso *** Anno del Signore 1045. Due fratelli, Roberto e...

Leggi tutto...

IL BIMBO DI RACHELE

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** IL BIMBO DI RACHELE di Daniela Alibrandi *** Un thriller psicologico che tratta...

Leggi tutto...

Metatron: alla ricerca del simbolo occulto

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** "Metatron: alla ricerca del simbolo occulto" di Tommaso Ferraris *** La vicenda prende...

Leggi tutto...

Lettere dall'Indocina (di Enrico Bo)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine

Una breve guida di viaggio in Laos e Cambogia, fatta soprattutto di impressioni, sensazioni ed...


Leggi tutto...

I passi

da Domani nella battaglia pensa a me di Javier Marìas

Gli articoli - I passi dei libri



Nessuno pensa mai che potrebbe ritrovarsi con una morta tra le braccia e non rivedere mai più il...


Leggi tutto...

da The Mark (di Leigh Fallon)

Gli articoli - I passi dei libri

Le fiamme divorano la barca, e i miei polmoni gridano di dolore, mentre un fumo nero e acre...


Leggi tutto...

da "Vicolo del mortaio" di Nagib Mahfuz

Gli articoli - I passi dei libri

Il tramonto di si annunciava e il Vicolo del Mortaio andava coprendosi di un velo bruno, reso...


Leggi tutto...

da Come le mosche d'autunno (di Irène Némirovsky)

Gli articoli - I passi dei libri

Scrollò la testa e disse, come una volta: "Dunque addio, Jurocka... Mi raccomando, abbi cura...


Leggi tutto...

I racconti

La vita è troppo bella per...

Gli articoli - I racconti

Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e...


Leggi tutto...

da La rivolta di Atlante...

Gli articoli - I racconti

Eddie Willers pensò ad un giorno d'estate di quando aveva dieci anni. Quel giorno, in una...


Leggi tutto...

Sentinella (di Fredric...

Gli articoli - I racconti

Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame e freddo ed era lontano cinquantamila...


Leggi tutto...

"La gobba del cammello" di...

Gli articoli - I racconti

Narrerò ora, nel secondo racconto, come spuntò la gobba al Cammello. All'inizio del mondo,...


Leggi tutto...

Le recensioni

Richard Castle - Online per i lettori tre spin off della serie

Gli articoli - Le recensioni

A partire dal 21 settembre, con cadenza mensile, usciranno in formato ebook tre spin off della...


Leggi tutto...

Bella Napoli (di Vincenzo Moretti) - recensione di Giuseppe Picano

Gli articoli - Le recensioni

Sono napoletano anche se vivo da molti anni in provincia di Milano e più o meno una volta al...


Leggi tutto...

Il mondo sommerso (di Martina Savoia) - recensione di Eryr

Gli articoli - Le recensioni

"Il mondo sommerso" è un microcosmo sconosciuto, fatto di stanze bianche, di larghi corridoi,...


Leggi tutto...

La piccola dea della fertilità (di Paul Mesa, Sperling & Kupfer) - recensione di Giancarlo Giuliani

Gli articoli - Le recensioni

Paul Mesa ci regala un personaggio femminile assolutamente originale, allo stesso tempo...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 532 visitatori online