Contenuto Principale

Desideri ricevere meravigliosi consigli sulla tua email?

Esiste uno scrittore che possa davvero essere ritenuto normale? Sembrerebbe proprio di no...
Gli articoli - Parliamo di letteratura
Wednesday, 16 September 2015 14:18
There are no translations available.

La scrittura richiede per definizione un impegno quotidiano, una forma di devozione che finisce per assumere i tratti dell’ossessione e della compulsione...

Senza addentrarci in analisi psicologiche improbabili e con l’evidente gusto dell’esagerazione, sembrerebbe che lo scrittore in quanto tale non possa essere esente dall’avere manie, insomma che non possa essere considerato pienamente normale! Jack London, per esempio, doveva assolutamente scrivere 1.000 le parole ogni giorno della sua vita. La quota giornaliera di Stephen King è invece di 2.000 parole, mentre Thomas Wolfe si fermava soltanto dopo averne raggiunte 1.800. Anthony Trollope, iniziava la giornata puntualmente alle 05:30 e scriveva 250 parole ogni 15 minuti. Che stress!

Truman Capote, invece, non iniziava e non terminava mai un libro di venerdì. Il numero della stanza d’albergo non doveva per nulla al mondo contenere il numero tredici se anche il suo telefono aveva il numero tredici. E in aggiunta, non lasciava mai più di tre mozziconi di sigarette nel posacenere: quelli in più li faceva sparire come poteva. Non da meno pare fosse Friedrich Schiller, ben conosciuto da Goethe. Pare che una volta Goethe si fosse seduto alla scrivania di Schiller e, in attesa del ritorno del suo amico, avesse iniziato a scrivere qualche appunto. Un odore sferzante possedeva la stanza. Goethe, tentando di capire da dove provenisse, avrebbe scoperto che il cassetto della scrivania era pieno di mele marce. Ciò che per lui era insopportabile, per Schiller pare fosse un aroma trascendente, fonte di ispirazione, tale da – a dire delle moglie – non poter vivere o lavorare senza di esso.

Virginia Woolf scriveva due ore e mezza ogni mattina su un tavolo alto 3 piedi e mezzo con un’angolatura che le permetteva di osservare il suo scritto da vicino e da lontano. Scriveva seduta o in piedi (per rivalità con la sorella Vanessa che in piedi dipingeva). Pare che avesse addirittura ideato una tavoletta di compensato cui aveva attaccato penne e inchiostro per avere sempre disponibile ciò che le occorreva e non interrompere il flusso creativo.

Edgar Allan Poe non si separava dal suo gatto Catterina che riteneva la sua musa letteraria: le sue fusa significavano approvazione per quanto scriveva. Flannery O'Connor si circondava di anatre, tacchini e quaglie. James Joyce, infine, scriveva sdraiato sul letto a pancia in giù con una grande matita e vestito solo con un camice bianco.

Si potrebbe andare avanti all’infinito o quasi, ma per questo, consigliamo di leggere il libro in lingua inglese “Odd type writers” di Celia Blue Johnson.

 

Add comment

Security code
Refresh

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Sunday, 02 April 2017
There are no translations available.Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Read more...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Friday, 31 March 2017
There are no translations available.Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Read more...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Sunday, 12 March 2017
There are no translations available.Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Read more...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Friday, 03 March 2017
There are no translations available.1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Read more...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

che fra tutte le cose naturali... un'altra perla di Pablo Neruda... bellissima!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Riportami, o sole,
al mio destino agreste,
pioggia del...

Read more...

Pedro Salinas - Io di più non posso darti

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Io di più non posso darti.
Non sono che quello che sono.
Ah,...


Read more...

Saprai che non t'amo e che t'amo (di Pablo Neruda) ... bella... che ne pensate???

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Saprai che non t'amo e che t'amo
perché la vita è in due...


Read more...

Tu eri la verità (Alda Merini) - Leggetela, condividetela, fatela girare perché è bellissima!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Tu eri la verità, il mio confine,
la mia debole rete,

ma mi...


Read more...

I nuovi autori

Babyl, Il Libro d'Oro

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** Babyl, Il Libro d'Oro di Daren Wood *** Alla fine...

Read more...

Il Passaggio

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** Il Passaggio di Paolo Cavicchi *** Una storia che vi...

Read more...

Il silenzio in un caffè.

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine

*** Il silenzio in un caffè. di Alessia Spensierato *** Il...


Read more...

L'apparenza inganna

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** L'apparenza inganna di Ernesto G. ammerata *** Il...

Read more...

I passi

da "Cent'anni di solitudine" di Gabriel Garcìa Marquez

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Molti anni dopo, di fronte al plotone di esecuzione, il...


Read more...

da Emanuela. Una piccola questione di tempo (di Anna Francesci, Editori Riuniti)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Si confondevano tra una colonna e l'altra le piume bianche...


Read more...

da Il grande gatsby (di Francis Scott Fitzgerald)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Negli anni più vulnerabili della giovinezza, mio padre mi...


Read more...

da Sostiene Pereira (di Antonio Tabucchi)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Sostiene Pereira di averlo conosciuto in un giorno...


Read more...

I racconti

Al lupo! Al lupo! (di Esopo)

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

In un villaggio viveva un pastore che di notte doveva fare...


Read more...

L'indovina (di Stefano Benni)

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

L’indovina Amalia, famosa cartomante, accolse il cliente...


Read more...

Gl’italiani, a proibir...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Caro Edmund, il tuo richiamo agli scandali che da qualche...


Read more...

"La storia della matita"...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Il bambino guardava la nonna che stava scrivendo la...


Read more...

Le recensioni

Noi siamo infinito (di Stephen Chbosky, Sperling & Kupfer) - recensione di Giancarlo Giuliani... In quel momento, ti giuro, ci siamo sentiti infiniti...

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

“Qui e ora noi siamo vivi, e giuro che siamo infinito.”


Read more...

Le braci (di Sandor Marai) - recensione di Raffaella Foggia

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

La storia di Heinrich e Konrad è la storia di un'attesa...


Read more...

Liberami (di Anna Piazza, Arpeggio Libero) - Recensione di Stefano Bolognini

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Eva, una giovanissima giornalista, sta svolgendo una...


Read more...

Qualcosa di scritto (di Emanuele Trevi, Ponte Alle Grazie)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

"Sono rarissimi gli incontri che davvero, come si dice,...


Read more...