Storie di qualunquisti anonimi
Gli articoli - I nuovi autori
Martedì 07 Luglio 2015 15:23
Immagine
*** Storie di qualunquisti anonimi di Enrico Mattioli *** Roma, anni ’70, siamo nella periferia sud della città sullo sfondo di un clima segnato dalle tensioni sociali. Questa storia è una cronaca disordinata di eventi che conducono al passaggio tra la prima e la seconda repubblica. Emilio Santini e i suoi amici si apprestano a vivere la nuova stagione appoggiando l’ascesa di un politico rampante. La musica rock e il calcio sono le loro uniche ragioni di vita ma credono di aver trovato una scorciatoia alle difficoltà dell’umano vivere, nell’onorevole Andrea Franzoni, il loro caro vecchio amico. Raggirati dall’opportunismo del politico, i ragazzi giustificano col qualunquismo il proprio fallimento. Il destino regalerà un assist per la rivalsa e nonostante niente potrà rendere il tempo sprecato, ognuno di loro, alla fine, arginerà il cinismo maturato. Storia di una generazione afflitta dal morbo di Pete Best.
Narcissus

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna