Contenuto Principale

Desideri ricevere meravigliosi consigli sulla tua email?

I luoghi e l'anima degli scrittori
Gli articoli - Prima Pagina
Friday, 07 March 2014 13:31
There are no translations available.

Quale grande scrittore non ama o odia nel corso della propria esistenza una città, un paese, un luogo ai suoi occhi unico e del quale non esita a lasciare traccia indelebile in una delle proprie opere? Pensiamo alla Dublino di Joyce, Beckett e Bernard Shaw o alla Praga del grande Milan Kundera e alla Los Angeles di Charles Bukowsky...

Uno scrittore spesso lascia nella sua città l’anima stessa, il sentire che lo ha reso grande agli occhi dei posteri. Ci viene in mente, per esempio, la descrizione che Fernando Pessoa fa di Lisbona quando dice “per il viaggiatore che arriva dal mare, Lisbona, anche da lontano, si erge come un'affascinante visione di sogno, contro l'azzurro vivo del cielo che il sole colora del suo oro. E le cupole, i monumenti, i vecchi castelli si stagliano sopra il turbinio di case, come araldi lontani di questo luogo delizioso, di questa regione fortunata”.

Molti spunti ci vengono direttamente dall’Italia: dalla Torino di Salgari, De Amicis, Pavese, Calvino, Ginzburg al Friuli Venezia Giulia della Seconda Guerra Mondiale di Mario Rigoni Stern o all’Agrigento di Luigi Pirandello. Quest’ultimo, in una delle sue poesie, a proposito della sua nascita e di Girgenti (Agrigento), si esprime così: ” Una notte di giugno caddi come una lucciola sotto un gran pino solitario in una campagna d'olivi saraceni affacciata agli orli d'un altipiano di argille azzurre sul mare africano”. A proposito di Vizzini (Catania), Giovanni Verga dice nel Mastro Don Gesualdo “… Dal palazzo dei Trao…si vedevano salire… globi di fumo denso… un riverbero rossastro accendeva le facce ansiose dei vicini raccolti dinanzi al portone sconquassato”.  Sempre dalla Sicilia citiamo soltanto i luoghi di Racalmuto per Leonardo Sciascia e Porto Empedocle per Andrea Camilleri, e riportiamo invece i versi di Salvatore Quasimodo su Modica, nei pressi di Ragusa:

“…Il vento, a corde, dagli Iblei dai coni

delle Madonie strappa inni e lamenti

su timpani di grotte antiche come

l’agave e l’occhio del brigante…”

In “Canne al vento”, l’amata Grazia Deledda narra su Galtelli (Nuoro, Sardegna): “ …ecco ad un tratto la valle aprirsi e sulla cima a picco d’una collina simile ad un enorme cumulo di ruderi, apparire le rovine del castello…l’occhio stesso del passato guarda il panorama melanconico, roseo di sole nascente, la pianura ondulata con le macchie grigie delle sabbie e le macchie giallognole dei giuncheti, la vena verdastra del fiume, i paesetti bianchi col campanile in mezzo come il pistillo nel fiore”.

Carlo Levi dice di Gagliano (Matera) in Cristo si è fermato ad Eboli: "Sono arrivato a Gagliano un pomeriggio di agosto, portato in una piccola automobile sgangherata. Avevo le mani impedite, ed ero accompagnato da due robusti rappresentanti dello Stato, dalle bande rosse ai pantaloni e dalle facce inespressive". In “Ragazzi di vita” scrive Pasolini:

“Che, se n’annamo a Ostia? Fece il Riccetto, “oggi sto ingranato”.

“Eh” fece spostando su e giù tutti gli ossacci della sua faccia Alvaro.

“C’avrai dupiotte, c’avrai...”

Parlando del Castagneto Carducci, Giosuè Carducci si esprime così: “ Quel tratto della Maremma che va da Cecina a San Vincenzo, è il cerchio della mia fanciullezza… Ivi vissi, o, per meglio dire, errai, dal 1838 all’Aprile del 1849.”

Paolo Volponi ritrae invece con bellissimi versi Montefeltro - Fermano (Pesaro Urbino, Fermo):

“Fermo sulla rotonda collina

dietro a Urbino,

lontano dall’aguzzo diamante

della città,

dai vertici esatti di luce

che chiudono ogni strada,

sento le infinite voci

delle due vallate

del Metauro e del Foglia."

Potremmo ovviamente andare avanti all’infinito, ma ci fermiamo con altre due storiche citazioni. La prima è quella di Petrarca che nel 1369 descrive i Colli Euganei (Padova):

“Se solo potessi mostrarti il secondo Elicona che per te e per le Muse ho allestito nei Colli Euganei penso proprio che di lì non vorresti mai più andartene”.

La seconda, e ultima di questo articolo, risale addirittura al VII secolo a.C. ed è del mitico Pitagora, che di Crotone dice:

"Attraversate il vasto mare e accanto all'Esaro fonderete Kroton".

Vi consigliamo, infine, di visitare il sito www.parchiletterari.com, nel quale troverete suddivisi per regione i luoghi amati dagli artisti italiani e descritti attraverso passi delle loro opere o citazione rimaste magicamente scolpite nella memoria, e da cui abbiamo preso alcuni degli spunti letterari proposti.

 

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Sunday, 02 April 2017
There are no translations available.Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Read more...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Friday, 31 March 2017
There are no translations available.Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Read more...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Sunday, 12 March 2017
There are no translations available.Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Read more...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Friday, 03 March 2017
There are no translations available.1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Read more...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Sulla mia nuca una voce di donna... (Mosca, 1961 Nazim Hikmet)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Le sei del mattino.

Ho aperto la porta del giorno ci sono...


Read more...

Mistero di stelle (di Emilio Praga)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Oh ditemi il segreto, erranti stelle,

Dei vostri eterni...


Read more...

Se tu mi dimentichi (di Pablo Neruda)... i suoi versi sono unici...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Voglio che tu sappia
una cosa...


Read more...

Nazim Hikmet - Ciò che ho scritto di noi

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Ciò che ho scritto di noi è tutta una bugia
è la mia...


Read more...

I nuovi autori

Ferro Sette, romanzo

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** Ferro Sette, romanzo di Francesco Troccoli *** ...

Read more...

Solo una storia d'amore e di troppe paturnie (di Momi Gatto)

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
Solo una storia d'amore e di troppe paturnie di Momi...


Read more...

Cacao Amaro

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** Cacao Amaro di Martina Dei Cas, ed. Miele *** In un...

Read more...

Timida stella morente

Gli articoli - I nuovi autori
There are no translations available.

Immagine
*** Timida stella morente di Emiliano Foltran *** ...

Read more...

I passi

da Un lavoro sporco (di Christopher Moore, Elliot)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Charlie Asher camminava sulla Terra come una formica sulla...


Read more...

da "La morte a Venezia" di Thomas Mann

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Un pomeriggio di primavera dell'anno 19..., che durante...


Read more...

da La morte felice (di Albert Camus)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Erano le dieci del mattino e Patrice Mersault camminava con...


Read more...

da La ragazza con l'orecchino di perla (di Tracy Chevalier)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

La mamma non mi aveva detto che sarebbero venuti. Non...


Read more...

I racconti

Si potrebbe quasi (di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

"Ci sono giorni in cui si potrebbe quasi..."

Si potrebbe...


Read more...

da La rivolta di Atlante...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Eddie Willers pensò ad un giorno d'estate di quando aveva...


Read more...

Il treno ha fischiato (di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Farneticava. Principio di febbre cerebrale, avevano detto i...


Read more...

Ma sia come sia, è solo...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Ti dirò, anche se viaggi di paese in paese, per terre che...


Read more...

Le recensioni

Il Ciclo della Fondazione (Asimov) di Jekyll77

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Compiamo un balzo in avanti nella storia di trentamila anni.


Read more...

Niceville (di Carsten Stroud, Longanesi)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Benvenuti a Niceville, una piccola cittadina del Sud degli...


Read more...

Dio salvi il Gigante (di Diletta Nicastro) - recensione di Anna Maria De Majo

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

 

E' uscito il 30 settembre di quest'anno il romanzo di...


Read more...

Un indovino mi disse (di Tiziano Terzani) - recensione di Marco Longo

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

"Il caso? Difficile dire che non esiste, ma in qualche modo...


Read more...