Contenuto Principale
“Ricomincio- La regola delle quattro C” di Salvatore Borrelli (recensione di Giuseppe Labate)
Gli articoli - Le recensioni
Domenica 07 Novembre 2010 13:10

a cura di Giuseppe Labate

 

“L’amore è dare quello che non si ha

A qualcuno che non lo vuole.”

Jacques Lacan

[Tratto dal libro]

Prendere la penna in mano e scrivere quatto semplici regole per risolvere tutti i problemi di coppia è un’impresa impossibile, ma Salvatore Borrelli ci è riuscito: conoscere, capire, correggere e conoscere. Bisogna partire dal presupposto che  sia la donna quanto l’uomo possiedono due cervelli strutturalmente diversi:  il cervello dell’uomo “non riesce a fare più cose contemporaneamente, non ricorda con facilità, ma è molto pragmatico”, mentre quello della donna “nota i particolari, è attento alle novità, ma non riesce a dimenticare.”  L’ignoranza di queste problematiche, scientifiche e di tipo strutturale, generano incomprensioni sul piano pratico in entrambi i componenti della coppia: lei continua a ripetere il celebre “Pensi solo a te stesso”, mentre lui si stressa sotto la valanga di cose che la donna lo invita a fare.

 

Nessuno dei due è superiore nel rapporto di coppia, perché Borelli spiega come le capacità di questi due cervelli diversi si completino armoniosamente a vicenda solo se si conoscono i limiti dell’altro: la conoscenza del problema è il primo passo verso la soluzione. Attraverso una selva di esempi pratici (come quello di una moglie che chiede divorzio e la scena di un padre che non vede i figli, ma che risponde “Va tutto bene”), l’autore riesce a indicare al lettore la strada giusta per uscire dal labirinto creato dall’amore. L’elemento più importante viene spiegato da Borrelli in uno dei tanti passaggi poetici del libro: “la coppia non s’incontra per strada, a letto o in un giardino pubblico, ma nel cuore del cervello”. Ed è proprio questo il centro pulsante della stabilità di una coppia, secondo una tecnica che lo scrittore definisce “effetto decollo”: circostanze favorevoli, se impiegate nel modo sbagliato, possono essere destabilizzanti perché non bisogna dimenticare che “l’aereo necessita della forza contraria del vento, non favorevole, per decollare”. In questo passaggio si specchia proprio parte della vita dello scrittore, che entra da giovane nell’Aereonautica Militare, per poi laurearsi in Medicina e Chirurgia, finendo poi col conseguire il magistero in Scienze Religiose. Per tutti questi motivi, nel libro sono contenute tante altre brillantissime intuizioni, scorrevoli come aforismi, che si concentrano tutte in una frase del terzo capitolo: “Chi scava nella propria interiorità, trova sempre qualcosa.”

E quando voi non avrete più la forza per andare avanti nella storia della coppia, con il vostro “consorte”, colui/colei che ha deciso di dividere la vostra sorte e il vostro destino, fatevi questa domanda:  “Esiste ancora in voi la voglia di vivere una magnifica convivenza all’insegna della felicità?”

Perché una volta usciti dal labirinto, “si arriva sempre dove arriva l’amore.”

a cura di Giuseppe Labate

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Antonia Pozzi - Canto della mia nudità

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Guardami: sono nuda. Dall'inquieto
languore della mia capigliatura
alla tensione snella del mio...


Leggi tutto...

T'amo per cominciare ad amarti,
 per ricominciare l'infinito... un'altra perla poetica di Pablo Neruda...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Saprai che non t'amo e che t'amo

perché la vita è in due maniere,

la parola è un'ala del...


Leggi tutto...

Alda Merini - Lettere

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

 

Rivedo le tue lettere d'amore
illuminata adesso da un distacco,
senza quasi rancore.

...


Leggi tutto...

Alda Merini - Il mio passato

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Spesso ripeto sottovoce
che si deve vivere di ricordi solo
quando mi sono rimasti pochi giorni.


Leggi tutto...

I nuovi autori

Gino e la Vecchia Consigliera

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** "Gino e la Vecchia Consigliera" di Giacomo Bertoni *** "Gino e la Vecchia Consigliera"...

Leggi tutto...

La figlia rubata

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** La figlia rubata di Ely Rose *** L'incontro con Daisy, una bambina che somiglia come una...

Leggi tutto...

È già domani

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** È già domani di Carlotta Bartolone *** E' un romanzo dal contenuto forte ma scritto con...

Leggi tutto...

Vedi Napoli e poi niente (di Corrado Castiglione, goWare)

Gli articoli - I nuovi autori

Nove racconti di Corrado Castiglione attraversano la città che dorme anche quando è sveglia in...


Leggi tutto...

I passi

L'improbabile teoria del tacco

Gli articoli - I passi dei libri

È il turno della mia teoria sui tacchi femminili. Esempio della mia tendenza ad analizzare, ed...


Leggi tutto...

da "Viaggio in Portogallo" di José Saramago

Gli articoli - I passi dei libri

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in...


Leggi tutto...

da "1984" di George Orwell

Gli articoli - I passi dei libri

Era una fresca limpida giornata d'aprile e gli orologi segnavano l'una. Winston Smith, col...


Leggi tutto...

da Io e te (di Niccolò Ammaniti)

Gli articoli - I passi dei libri

La sera del diciotto febbraio duemila sono andato a letto presto e mi sono addormentato subito,...


Leggi tutto...

I racconti

Il treno ha fischiato (di...

Gli articoli - I racconti

Farneticava. Principio di febbre cerebrale, avevano detto i medici...


Leggi tutto...

"Il pensatore" di Mahatma...

Gli articoli - I racconti

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli:

"Perchè le persone...


Leggi tutto...

Inno alla Bellezza (di...

Gli articoli - I racconti

Vieni tu dal cielo profondo o sorgi dall'abisso, Beltà?
Leggi tutto...

Caporali si nasce (di...

Gli articoli - I racconti

L'umanità l'ho divisa in due categorie di persone: uomini e caporali.
Leggi tutto...

Le recensioni

La strada (di Cormac McCarthy) - recensione di Enrico Cantarelli

Gli articoli - Le recensioni

McCarthy è un poeta moderno che racconta la devastazione di un futuro post-apocalittico senza...


Leggi tutto...

“La Mafia spiegata ai ragazzi” di Antonio Nicaso, per riconoscere “il sentiero dei nidi di ragno” - recensione di Giuseppe Calvino (Gila)

Gli articoli - Le recensioni

 

“Dentro la mafia c’è tutto. Il mafioso è come un ragno. Costruisce ragnatele di amicizie,...


Leggi tutto...

Il mondo sommerso (di Martina Savoia) - recensione di Eryr

Gli articoli - Le recensioni

"Il mondo sommerso" è un microcosmo sconosciuto, fatto di stanze bianche, di larghi corridoi,...


Leggi tutto...

Alienor (di Gloriana Orlando) - recensione di Angelica Ruggeri... Un affascinante intreccio di passato e presente...

Gli articoli - Le recensioni

 

Un lontano passato, un castello, un’amor de lohn (un amore da lontano), lettere, un diario......


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 1084 visitatori online