Contenuto Principale

Desideri ricevere meravigliosi consigli sulla tua email?

Occhi tra le foglie (di Giacomo Pinelli, Fedelo's Editrice)
Gli articoli - I nuovi autori
Venerdì 22 Febbraio 2013 10:26

Immagine
*** OCCHI TRA LE FOGLIE di GIACOMO PINELLI *** Occhi tra le foglie di Giacomo Pinelli Romanzo In Occhi tra le foglie viene narrata la storia delle sorelle Lazzeroni e del loro adorato fratello Giovanni. Rimasti orfani di padre, sono costretti a crescere in fretta, scossi dalla furia della grande guerra e dalla malvagità umana. Ad accudirli sono la madre Giuseppina e la zia Lisetta, nubile, timorata di Dio e votata al sacrificio. Il vero protagonista e voce narrante è però Giampiero, pigro e inconcludente scrittore, che si ritrova suo malgrado coinvolto in un conflitto familiare che fatica a decifrare. Intimidito dall’austerità della famiglia di cui presto farà parte, accetta il compito che gli viene proposto più per impressionare la compagna che per reale altruismo. Sullo sfondo, gli inconfessabili segreti di una famiglia all’apparenza unita e il ricordo del dolore di una madre innocente. Quando la vennero a prendere, si era appena lavata i capelli e li stava asciugando fuori di casa. La raggiunsero in cinque, non fecero alcun rumore che potesse indurla ad alzare la testa; era ormai tardi, quando il sole che batteva sul piccolo giardino venne oscurato dalle loro ombre, tardi per provare a fuggire, tardi per arginare la consapevolezza fulminea che tutto era finito, tutto ormai perduto. Non piangeva, mentre le loro mani la stringevano, la spingevano verso il camioncino, non tremava. Aveva lo sguardo smarrito nel vuoto, sussurrava preghiere incomprensibili senza quasi muovere le labbra, camminando a passi incerti in mezzo alle case con le finestre aperte al sole di mezzogiorno, dalle quali qualcuno si sporse per urlare puttana, spiona, infame, battendo le mani, ridendo della sua sorte … Non nutriva odio per quegli uomini e i loro fucili, per la loro pretesa vendetta e il sarcasmo con il quale la insultavano. Pensava al suo tesoro quando la fecero fermare a bordo strada e, scesi dal camioncino, la costrinsero a entrare nel castagneto vicino. Pensava al suo tesoro quando le dissero di inginocchiarsi e davanti agli occhi non ebbe altro che alberi carezzati da una timida brezza, saluto finale ai suoi giorni tristi. Pensava al suo tesoro anche dopo aver smesso di recitare preghiere ormai giunte a destinazione, un istante prima di affondare il volto nel soffice terreno cosparso di foglie, che accolse il suo martirio. Il cielo era azzurro, fresco, orfano di nuvole. Giovanni, eroe partigiano quand’era ancora un ragazzino, è ormai vecchio e malandato. Dopo un’esistenza spesa tenendo fede ai propri valori morali, sente avvicinarsi la morte. E’ consapevole che i segreti di famiglia, le mancanze a cui non ha posto rimedio, si stanno per riaffacciare, mettendo in pericolo tutto ciò che ha costruito. Vorrebbe porre rimedio alla segreta colpa che da sempre lo tormenta: l’abbandono in un orfanotrofio del cugino Amedeo, il figlio che la zia Lisetta partorì dopo essere stata stuprata da un partigiano nascosto nei boschi, da lei in precedenza aiutato e nutrito. All’arresto dell’uomo, le accuse, sussurrate, che l’additavano come delatrice, la costrinsero a lasciare il paese. Alla fine della guerra non riuscì a sottrarsi alla vendetta, lasciando solo il proprio bambino. Dopo decenni di silenzio e angoscioso rimorso, senza che le tre sorelle, alle quali la vita ha riservato destini alquanto diversi, diano prova di altrettanto pentimento, Giovanni riesce a scoprire dove vive. Chiede aiuto alla sua pronipote preferita Silvia e al suo convivente, Giampiero, un sognatore imbelle e privo di ambizione. Silvia accetta senza remore, ma presto si tira inspiegabilmente indietro, creando una frattura con Giampiero; per dimostrare il proprio valore agli occhi della compagna e a quelli dei familiari che non sembrano stimarlo, il ragazzo si prefigge lo scopo di aiutare Giovanni. Una scelta che lo porterà ad attraversare l’oceano fino a raggiungere la Cornovaglia. I personaggi che incontrerà tra Penzance e Land’s End, la sconvolgente verità che dovrà gestire, lo porteranno a disseppellire avvenimenti che la storia aveva ormai celato, costringendolo a mettere in discussione non soltanto la propria storia d’amore con Silvia, ma la sua intera esistenza e tutto ciò che fino ad allora aveva inteso come fedeltà e onore. Occhi tra le foglie è un romanzo di circa duecentosessanta pagine, scritto in prima persona quando il narratore è Giampiero, in terza persona quando si raccontano gli avvenimenti riguardanti Giovanni e la famiglia Lazzeroni. Ambientato tra Parma, la Lunigiana e la Cornovaglia, racconta la guerra, la fame, il desiderio di vendetta. Dipinge il ritratto di una famiglia nella prima metà del Novecento e ne accompagna i protagonisti fino ai giorni nostri. E’ un incontro di generazioni, suggellato dalla memoria e dai segreti che riaffiorano dal passato. Traccia figure di donne coraggiose e umili destinate a un martirio cosciente e di uomini consumati dall’odio e dalla brama di vendetta.
FEDELO'S EDITRICE

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Così noi non andremo più vagando (di Lord Byron)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Così noi non andremo più vagando
tanto tardi nella notte, anche se ancora

come sempre ama il...


Leggi tutto...

Impresso nella memoria (di Wislawa Szymborska)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Si amarono tra i noccioli
sotto soli di rugiada,
raccolsero nei capelli,
foglie e terra bagnata...


Leggi tutto...

Pedro Salinas - Amore

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

E sto abbracciato a te
senza chiederti nulla, per timore
che non sia vero
che tu vivi e mi ami.


Leggi tutto...

Invece di una lettera (di Vladimir Vladimirovic Majakovskij)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Il fumo del tabacco ha roso l'aria.
La stanza
è un capitolo dell'inferno di Kruchenych.
Ricordi?


Leggi tutto...

I nuovi autori

Un insolito Natale in Australia

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Un insolito Natale in Australia di Marie Therese Taylor *** Amori intrighi e passioni in...

Leggi tutto...

Racconti divini - ma anche di birra e di gin

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Racconti divini - ma anche di birra e di gin di Marco Nasta *** Tre racconti più uno per...

Leggi tutto...

Ho ucciso Bambi

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Ho ucciso Bambi di Carla Cucchiarelli *** Silvia e Debora sono due studentesse come...

Leggi tutto...

I segreti di Gray Mountain (di John Grisham, Mondadori)

Gli articoli - I nuovi autori

La crisi finanziaria del 2008 ha lasciato moltissimi professionisti senza lavoro. E così le...


Leggi tutto...

I passi

da Il cimitero di Praga (di Umberto Eco)

Gli articoli - I passi dei libri

Il passante che in quella grigia mattina del marzo 1897 avesse attraversato a proprio rischio e...


Leggi tutto...

da Nessuno da di noi (di Simona Sparaco, Giunti)

Gli articoli - I passi dei libri

Chiudo gli occhi. Attendo che la macchina si fermi da qualche parte. Attendo il dolore. Non lo...


Leggi tutto...

da Paula (di Isabel Allende)

Gli articoli - I passi dei libri

Sentii che mi stavo immergendo in quell'acqua fresca e seppi che il viaggio attraverso il...


Leggi tutto...

da The Mark (di Leigh Fallon)

Gli articoli - I passi dei libri

Le fiamme divorano la barca, e i miei polmoni gridano di dolore, mentre un fumo nero e acre...


Leggi tutto...

I racconti

La cosa più ingiusta della...

Gli articoli - I racconti

La cosa più ingiusta della vita è il modo in cui finisce. Voglio dire, la vita è dura e impiega...


Leggi tutto...

Sul palcoscenico a cinque...

Gli articoli - I racconti

All'età di cinque anni feci la mia prima apparizione sul palcoscenico. Semiaccecato dalle luci...


Leggi tutto...

La morte dell'impiegato...

Gli articoli - I racconti

Una magnifica sera un non meno magnifico usciere, Ivàn Dmitric' Cerviakòv, era seduto nella...


Leggi tutto...

Il cuore rivelatore (di...

Gli articoli - I racconti

Sì; è vero – sono nervosissimo, spaventevolmente nervoso – e lo sono stato sempre; ma perché...


Leggi tutto...

Le recensioni

Un viaggio nell'impero sovietico (recensione di Marco Longo)

Gli articoli - Le recensioni

Se si ama la storia ma non si ha la possibilità di viaggiare per riviverla, allora basta...


Leggi tutto...

Nessun requiem per mia madre (di Claudiléia Lemes Dias, Fazi Editore) - recensione di Emilia Basile

Gli articoli - Le recensioni

"Nessun requiem per mia madre" è un libro da leggere tutto d'un fiato. Una figura di una madre...


Leggi tutto...

Molte vite, un solo amore (di Brian Weiss) - recensione di Monica Giove

Gli articoli - Le recensioni

Brian Weiss – l’autore – è un famoso psicologo americano che basa le sue sedute terapeutiche su...


Leggi tutto...

Melodie e altre storie... (di Armando Maschini) - Recensione di Fabrizio Bianucci

Gli articoli - Le recensioni

Capita di gironzolare in bicicletta – anzi per la precisione su una sorta di tandem, la BiBici...


Leggi tutto...