Contenuto Principale

Desideri ricevere meravigliosi consigli sulla tua email?

La Vita: una sinfonia di particelle d'amore nell'infinito.
Gli articoli - I nuovi autori
Giovedì 10 Gennaio 2013 08:29
Immagine
*** La Vita: una sinfonia di particelle d'amore nell'infinito. di Grosso Antonio *** Il segreto che anima e permea tutta l’esistenza non è lontano da noi, è in noi stessi. Basta arrestare la nostra corsa cervellotica e avere il coraggio e la consapevolezza di guardare dentro noi stessi. Solo quando riusciremo a vivere e a sentire la dimensione dello spirito, riunendo l’esistenza su piani esperienziali corpo-mente nel presente, consentiremo la realizzazione piena della conoscenza. La ricerca interiore ci permette di riconoscere questo aspetto della nostra esistenza e, nello stesso tempo, di lasciare andare la paura, di sentirci a nostro agio con questa dimensione così com’è, senza bisogno di nessuna comprensione concettuale. Per vivere in armonia, l'uomo deve necessariamente sviluppare un rapporto conoscitivo con l’esistenza che si trasformi in una partecipazione diretta e globale con la natura della stessa. La realtà in cui esistiamo é l'unico evento a cui possiamo fare riferimento per sviluppare ogni possibile esperienza di conoscenza. Comprendere il miracolo della vita, infondendo amore nelle cose che pensiamo e facciamo, essere in sintonia con il tutto porta alla verità nelle cose e nelle dinamiche. L’esistenza non può essere superata e diventare qualcosa di diverso: essa è ciò che è indissolubilmente e inconfutabilmente legata a se stessa e non può essere sostituita; è sorgente nel tempo dell’eterno. La consapevolezza di essere parte di fondamento dell’universo può aiutarci a ritrovare sulla scena della vita un’integrità interiore ed esteriore che sembra perduta in questa fase di transizione. Per l’uomo che si basa esclusivamente suoi sensi fisici il mondo viene rappresentato come un dato inspiegabile e inaccessibile, ma contemporaneamente solido nella sua materialità, nel quale bisogna inesorabilmente lottare, competere e autodistruggersi per sopravvivere; mentre per l’uomo che vive con i propri sensi guidati dallo spirito e dall’anima il mondo, nella sua miracolosa fenomenologia dinamica, viene percepito come evento evolutivo nel e con il quale migliorasi e sul quale creare sinergia e consapevolezza. La Realtà altro non è che lo specchio della nostra Consapevolezza, e per questo mutabile nel tempo. Tutte le forme sono fatte di energie vive, vibranti, in relazione le une con le altre, pur disponendo della propria qualità e delle loro caratteristiche di vita. Noi siamo luce intelligente nella creatività dell’universo dove tutto è connesso. La percezione del mondo è un riflesso del nostro stato di consapevolezza. Conoscere noi stessi significa conoscere il nostro rapporto con il mondo – non solo con il mondo delle idee e delle persone, ma anche con la natura, con le cose che possediamo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Sibilla Aleramo - Rose calpestava

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Rose calpestava nel suo delirio
e il corpo bianco che amava.
Ad ogni lividura più mi prostravo,
oh...


Leggi tutto...

Mistero di stelle (di Emilio Praga)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Oh ditemi il segreto, erranti stelle,

Dei vostri eterni palpiti!

Qual desio vi commove il petto...


Leggi tutto...

Jacques Prévert - Alicante

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
                               
Un'arancia sul tavolo
Il tuo vestito sul tappeto
E nel mio...

Leggi tutto...

Canzone di viaggio (di Hermann Hesse)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Sole illumina il mio cuore,

vento disperdi le mie pene e i miei lamenti!

Piacere più profondo...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Oltre l'incerto limite

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** "Oltre l'incerto limite" di Tina Caramanico *** Cosa hanno in comune una falsa geisha...

Leggi tutto...

Come Una Magia

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Come Una Magia di Marzia Estini *** Viola si sente come un cielo dopo la tempesta. ...

Leggi tutto...

Sempre arriva Settembre

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Sempre arriva Settembre di Sergio Siminovich *** Di cosa parla questo romanzo in...

Leggi tutto...

Il toro si salva - Poesie 1993 - 2013

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Il toro si salva - Poesie 1993 - 2013 di Jitsu Mu *** Le poesie che compongono la...

Leggi tutto...

I passi

da "La leggenda di Redenta Tiria" di S. Niffoi

Gli articoli - I passi dei libri

 

Abaca, abaco, Abacuc... Abacrasta, il nome del mio paese, non lo troverete in nessuna...


Leggi tutto...

da "Hotel Angleterre" di Nico Orengo

Gli articoli - I passi dei libri

"Chiara e io eravamo in Russia, e non in America, a San Pietroburgo invece che in Oklahoma al...


Leggi tutto...

da Il cimitero di Praga (di Umberto Eco)

Gli articoli - I passi dei libri

Il passante che in quella grigia mattina del marzo 1897 avesse attraversato a proprio rischio e...


Leggi tutto...

da Viaggio in Paradiso (di Mark Twain)

Gli articoli - I passi dei libri

Stavo morendo, e lo sapevo. Respiravo con difficoltà a lunghi intervalli, e tutti erano intorno...


Leggi tutto...

I racconti

I giorni perduti (di Dino...

Gli articoli - I racconti

 

Qualche giorno dopo aver preso possesso della sontuosa villa, Ernest Kazirra, rincasando,...


Leggi tutto...

La patente (di Luigi...

Gli articoli - I racconti

Con quale inflessione di voce e quale atteggiamento d'occhi e di mani, curvandosi, come chi...


Leggi tutto...

"La scoperta del Fuoco" di...

Gli articoli - I racconti

All’improvviso qualcosa fece rumore, proprio dai cespugli dietro di me. Girai lentamente la...


Leggi tutto...

Al lupo! Al lupo! (di Esopo)

Gli articoli - I racconti

In un villaggio viveva un pastore che di notte doveva fare la guardia alle pecore. Si divertiva...


Leggi tutto...

Le recensioni

Le due facce dell'innocente (di Elie Wiesel, Garzanti)

Gli articoli - Le recensioni

Elie Wiesel, premio Nobel per la pace e sopravvissuto alla Shoà, è un pilastro della...


Leggi tutto...

Le braci (di Sandor Marai) - recensione di Raffaella Foggia

Gli articoli - Le recensioni

La storia di Heinrich e Konrad è la storia di un'attesa della spiegazione di un tradimento, del...


Leggi tutto...

Utopia e disincanto (di Claudio Magris) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Quando Nietzsche parla di Super-uomo, il termine da lui usato è Uber-mensch (letteralmente...


Leggi tutto...

"Il giardino di casa" di Pino Campo - recensione di Gaetano Barbagallo

Gli articoli - Le recensioni

recensione di Gaetano Barbagallo

Il giardino di casa (frammenti edizioni, 2010), opera prima...


Leggi tutto...