Contenuto Principale
da Il cappotto (di Nicolaj V. Gogol')
Gli articoli - I passi dei libri
Martedì 09 Ottobre 2012 09:24

Akakij Akakievic se la camminava nella più festosa disposizione dei suoi sentimenti. Egli sentiva, ogni frazione di secondo, di avere sulle spalle un cappotto nuovo, e alcune volte sorrise persino per l'interiore compiacimento.

C'erano in effetti due vantaggi: primo, teneva caldo, secondo, era bello. Non notò neppure la strada e si trovò a un tratto al dipartimento; nella portineria si tolse il cappotto, lo riguardò da tutte le parti e lo affidò al portiere, perché lo custodisse con particolare riguardo. Non si capisce come, ma di colpo, al dipartimento, tutti seppero che Akakij Akakievic aveva un cappotto nuovo. Incominciarono a congratularsi con lui, a salutarlo, in modo che dapprima egli sorrideva soltanto, e poi provò persino vergogna. Quando poi tutti, avvicinatisi a lui, si misero a dire che bisognava bagnare il nuovo cappotto e che egli avrebbe dovuto almeno organizzare una serata per tutti, Akakij Akakievic si smarrì completamente, non sapeva più come fare, che cosa rispondere, come schermirsi. Egli già da qualche minuto, tutto rosso, aveva cominciato con l'affermare in modo abbastanza sempliciotto che non era per niente un cappotto nuovo, ma che si trattava di quello vecchio. Finalmente uno degli impiegati, addirittura un vicecapoufficio, probabilmente per dimostrare che lui non era per niente superbo, e che era affabile persino con gli inferiori, disse:"E così sarò io a dare una serata, invece di Akakij Akakievic, e vi prego di venire stasera da me per il tè: oggi, neanche a farlo apposta, è il mio onomastico". Akakij Akakievic aveva già cominciato a rifiutare, ma tutti a dirgli che non era educato, che era proprio una vergogna, e che lui non poteva in alcun modo rifiutare. Del resto, poi, provò piacere, pensando che, grazie a quella circostanza, sarebbe andato a una serata con il cappotto nuovo. Tutto quel giorno fu per Akakij Akakievic proprio come la più grande festa solenne.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Come ti amo? Ora ne conto i modi (di Elizabeth Barrett Browning)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Come ti amo? Ora ne conto i modi.
Ti amo quanto profondo e ampio e alto
la mia anima può, quando...


Leggi tutto...

Demoni e meraviglie (di Jacques Prevert)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di gia' si e' ritirato il mare
E tu
Come alga...


Leggi tutto...

Eduardo De Filippo - Quanno parlo cu te

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

A parlà c' 'a luna e ' sole
songo buone tutte quante:
nnanz' 'a luna tu te ncante
e te miette a...


Leggi tutto...

Che mi ami tu lo dici, ma con una voce... (di John Keats)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Che mi ami tu lo dici, ma con una voce
più casta di quella d’una suora
che per sé sola i dolci...


Leggi tutto...

I nuovi autori

La libreria di antiquariato

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** La libreria di antiquariato di Francesco Scarlata *** Il vecchio zio Ernest lavora in...

Leggi tutto...

Essenza e Terpore. Identità violate in omertà limitrofe

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Essenza e Terpore. Identità violate in omertà limitrofe di Elena Trocino *** Isabel è...

Leggi tutto...

RAP

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** RAP di Vittorio Cangiano *** ... brevi racconti che si affacciano sui vicoli e le...

Leggi tutto...

Per fare un albero ci vuole una pallina (di Vittorio Errico)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
*** PER FARE UN ALBERO CI VUOLE UNA PALLINA di Vittorio Errico *** Pilates, Shiatsu e...


Leggi tutto...

I passi

Chi guarda nello "specchio" dell'acqua vede per prima cosa, è vero, la propria immagine. Chi va verso sé stesso rischia l'incontro con sé stesso.

Gli articoli - I passi dei libri

 

da "Gli archetipi dell'inconscio collettivo" di Carl Gustav Jung

Chi guarda nello "specchio"...


Leggi tutto...

da "Il filo di seta" di Carlo Sgorlon

Gli articoli - I passi dei libri

Villanova di Pordenone nell'anno Domini 1265 avrà avuto sì e no duecento abitanti. Erano quasi...


Leggi tutto...

da "Un indovino mi disse" di Tiziano Terzani

Gli articoli - I passi dei libri

Una buona occasione nella vita si presenta sempre. Il problema è saperla riconoscere e a volte...


Leggi tutto...

da "La morte a Venezia" di Thomas Mann

Gli articoli - I passi dei libri

Un pomeriggio di primavera dell'anno 19..., che durante vari mesi apparve così minaccioso per...


Leggi tutto...

I racconti

Ombra (di Edgar Allan Poe)...

Gli articoli - I racconti

Voi che mi leggete siete ancora tra i viventi; ma io che scrivo, da molto, da molto tempo sarò...


Leggi tutto...

Risveglio (di Anthony De...

Gli articoli - I racconti

Un tale bussa alla porta di suo figlio: "Paolo",
dice, "svegliati!".


Leggi tutto...

Il cuore rivelatore (di...

Gli articoli - I racconti

Sì; è vero – sono nervosissimo, spaventevolmente nervoso – e lo sono stato sempre; ma perché...


Leggi tutto...

Porto meco uomini di...

Gli articoli - I racconti

Porto meco uomini di quest'isola e delle altre da me visitate i quali faranno testimonianza di...


Leggi tutto...

Le recensioni

L'Agnese va a morire (di Renata Viganò) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

La guerra sembra finita. Tutti tornano a casa. Si festeggerà, ci si ubriacherà. Chissà se la...


Leggi tutto...

"Il giardino di casa" di Pino Campo - recensione di Gaetano Barbagallo

Gli articoli - Le recensioni

recensione di Gaetano Barbagallo

Il giardino di casa (frammenti edizioni, 2010), opera prima...


Leggi tutto...

I mezzi volti (di Carla Cucca) - recensione di Augusto Galli

Gli articoli - Le recensioni

I MEZZI VOLTI

 

recensione di Augusto Galli

Scorri le pagine e senti un suono di voci che si intrecciano,...


Leggi tutto...

Utopia e disincanto (di Claudio Magris) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Quando Nietzsche parla di Super-uomo, il termine da lui usato è Uber-mensch (letteralmente...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 578 visitatori online