Contenuto Principale
da Il cappotto (di Nicolaj V. Gogol')
Gli articoli - I passi dei libri
Martedì 09 Ottobre 2012 09:24

Akakij Akakievic se la camminava nella più festosa disposizione dei suoi sentimenti. Egli sentiva, ogni frazione di secondo, di avere sulle spalle un cappotto nuovo, e alcune volte sorrise persino per l'interiore compiacimento.

C'erano in effetti due vantaggi: primo, teneva caldo, secondo, era bello. Non notò neppure la strada e si trovò a un tratto al dipartimento; nella portineria si tolse il cappotto, lo riguardò da tutte le parti e lo affidò al portiere, perché lo custodisse con particolare riguardo. Non si capisce come, ma di colpo, al dipartimento, tutti seppero che Akakij Akakievic aveva un cappotto nuovo. Incominciarono a congratularsi con lui, a salutarlo, in modo che dapprima egli sorrideva soltanto, e poi provò persino vergogna. Quando poi tutti, avvicinatisi a lui, si misero a dire che bisognava bagnare il nuovo cappotto e che egli avrebbe dovuto almeno organizzare una serata per tutti, Akakij Akakievic si smarrì completamente, non sapeva più come fare, che cosa rispondere, come schermirsi. Egli già da qualche minuto, tutto rosso, aveva cominciato con l'affermare in modo abbastanza sempliciotto che non era per niente un cappotto nuovo, ma che si trattava di quello vecchio. Finalmente uno degli impiegati, addirittura un vicecapoufficio, probabilmente per dimostrare che lui non era per niente superbo, e che era affabile persino con gli inferiori, disse:"E così sarò io a dare una serata, invece di Akakij Akakievic, e vi prego di venire stasera da me per il tè: oggi, neanche a farlo apposta, è il mio onomastico". Akakij Akakievic aveva già cominciato a rifiutare, ma tutti a dirgli che non era educato, che era proprio una vergogna, e che lui non poteva in alcun modo rifiutare. Del resto, poi, provò piacere, pensando che, grazie a quella circostanza, sarebbe andato a una serata con il cappotto nuovo. Tutto quel giorno fu per Akakij Akakievic proprio come la più grande festa solenne.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Il tuo sorriso (di Pablo Neruda)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l'aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.

Non togliermi la rosa,
Leggi tutto...

Se tu mi dimentichi (di Pablo Neruda)... i suoi versi sono unici...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Voglio che tu sappia
una cosa...


Leggi tutto...

Alicante (di Jacques Prevert)... sensuale... bella!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Un'arancia sul tavolo
Il tuo vestito sul tappeto
E nel mio letto, tu
Dolce dono del presente
Leggi tutto...

Vertigini o contemplazione di qualcosa che finisce (di Alejandra Pizarnik)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Questo lillà perde i fiori.
Da sé medesimo cade
e cela la sua antica ombra.
Morirò di cose come...


Leggi tutto...

I nuovi autori

La piscina delle mamme

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
*** LA PISCINA DELLE MAMME di FILIPPO GIGANTE *** Il romanzo inizia con la descrizione di un...


Leggi tutto...

Sempre arriva Settembre

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Sempre arriva Settembre di Sergio Siminovich *** Di cosa parla questo romanzo in...

Leggi tutto...

Insieme verso la libertà

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
*** Insieme verso la libertà di Jessica Maccario *** "Insieme verso la libertà" è il primo libro...


Leggi tutto...

I segreti di Gray Mountain (di John Grisham, Mondadori)

Gli articoli - I nuovi autori

La crisi finanziaria del 2008 ha lasciato moltissimi professionisti senza lavoro. E così le...


Leggi tutto...

I passi

Un po' di Dostoevskij

Gli articoli - I passi dei libri

Alcuni brani tratti dalle opere maggiori del grande Dostoevskij...

 


Leggi tutto...

da "Firmino" di Sam Savage

Gli articoli - I passi dei libri

Avevo sempre immaginato che la storia della mia vita, se un giorno l’avessi mai scritta,...


Leggi tutto...

Chi guarda nello "specchio" dell'acqua vede per prima cosa, è vero, la propria immagine. Chi va verso sé stesso rischia l'incontro con sé stesso.

Gli articoli - I passi dei libri

 

da "Gli archetipi dell'inconscio collettivo" di Carl Gustav Jung

Chi guarda nello "specchio"...


Leggi tutto...

da "Itaca per sempre" di Luigi Malerba

Gli articoli - I passi dei libri

 

Ulisse

Mi sono domandato tante volte come mai l'acqua del mare è salata mentre l'acqua dei...


Leggi tutto...

I racconti

Vita (di Vittorio Buttafava)

Gli articoli - I racconti

Sull’orlo di un laghetto un pescatore, immersa la canna nell’acqua, sta in attesa. Ha il volto...


Leggi tutto...

Luigi Pirandello... un...

Gli articoli - I racconti

 

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare in silenzio la mia morte. Agli...


Leggi tutto...

"Il biglietto da visita"...

Gli articoli - I racconti

Alcune volte nella vita accadono fatti insoliti che non si possono spiegare; sarà il tempo a...


Leggi tutto...

Si guardavano (di Luigi...

Gli articoli - I racconti

Si guardavano l'un l'altro, si carezzavano, si palpavano in tutte le parti della persona, si...


Leggi tutto...

Le recensioni

Visioni variopinte (di Hamza Zirem, Arduino Sacco) - recensione di Lucianna Argentino

Gli articoli - Le recensioni

C’è molto in questo ultimo lavoro poetico di Hamza Zirem. Non parlo certo di quantità, ma delle...


Leggi tutto...

Anima Mundi (di Susanna Tamaro) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

In principio pare vi fosse il vuoto e questo vuoto era una capocchia di spillo, un’anima...


Leggi tutto...

"La città punita" di Fabio Bertinetti (recensione di Rita Caramma)

Gli articoli - Le recensioni


 

recensione di Rita Caramma

Un intrigo nell'Anno Domini 1526. La storia è d’altri tempi, di...


Leggi tutto...

Bella Napoli (di Vincenzo Moretti) - recensione di Giuseppe Picano

Gli articoli - Le recensioni

Sono napoletano anche se vivo da molti anni in provincia di Milano e più o meno una volta al...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 857 visitatori online