Contenuto Principale
A casa (di Toni Morrison, Sperling & Kupfer) - recensione di Giancarlo Giuliani
Gli articoli - Le recensioni
Mercoledì 26 Settembre 2012 17:41

Frank Money è reduce dalla guerra in Corea, un’esperienza tragica che lo ha condotto lontano da casa e lontano da sé.

“Di chi è questa casa? Di chi la notte che scaccia la luce da qui? Dimmi, a chi appartiene questa casa? Non è la mia. Ne ho sognata un’altra, più affettuosa, radiosa con vista su laghi solcati da barche dipinte; su campi grandi come braccia aperte per me. Questa casa è strana. Le sue ombre mentono. Dimmi, racconta, la toppa accoglie la mia chiave – perché?”

 

Fuggito dall’ospedale psichiatrico, dopo aver ricevuto una lettera nella quale la sorella Cee chiede aiuto affermando di essere sul punto di morire, Frank – che da giovane era soprannominato “smart” come “smart money”, lui che, come la sua famiglia, soldi non ne ha mai avuti a sufficienza – inizia il suo faticoso ritorno a casa. In guerra l’uomo perde tutto. Perde la casa, e la parte di sé con la quale ha sempre vissuto per conoscerne altre più scomode e vedere l’io irrimediabilmente trasformato, deformato dalla sofferenza, per sempre.

 

“Di dove sei Frank?”, “Oh questa è bella. Corea, Kentucky, San Diego, Seattle, Georgia. Nomina un posto a caso, io vengo da lì.”

 

La casa, nel racconto, non è soltanto un luogo, ma molto di più. Per Frank è ogni posto in cui ha perso o ritrovato una parte di sé. È tornare alle radici delle proprie paure, delle proprie sofferenze, le radici che affondano nel passato – Toni Morrison sapientemente alterna alla narrazione del presente i flashback del passato - e nell’anima, nelle relazioni con la famiglia, con la zia Lenore, con la sorella minore Cee, che Frank ha sempre amato e protetto.

 

“Coricandosi nell’oscurità modellata dai bordi delle tende illuminate dalla luna, Frank sperò che la fragile sobrietà mantenuta finora senza Lily non lo esponesse agli stessi sogni di sempre. Ma la giumenta compariva solo di notte, non batteva mai gli zoccoli alla luce del giorno.”

 

Le immagini di devastazione e di morte sconvolgono la mente di Frank all’improvviso: la morte dell’amico Mike e quella della piccola bambina vietnamita che cercava cibo tra i rifiuti, le apparizioni di personaggi immaginari che lo raggiungono nella notte. L’unica strada per avere di nuovo una vita è tentare di capire. Durante il viaggio Frank fa di tutto per trovare dentro di sé la forza di reagire. Non lascia, per esempio, che si spengano le ultime speranze di ritrovare l’amore di Lily, che non è stato in grado di gestire proprio a causa dei traumi della guerra, perché sempre l’uomo per vivere ha bisogno di sperare nell’amore. E per questo la salvezza vera arriverà quando riporterà l’amata sorellina Cee alla vita sottraendola alle cure perverse di un dottore della Georgia. Solo allora Frank potrà ripartire davvero per raggiungere un nuovo equilibrio.

 

“Capisci cosa intendo? Guardati. Sei libera. Niente e nessuno è obbligato a salvarti se non te stessa. Semina la tua terra.”

 

Toni Morrison riesce con una scrittura da vero premio Nobel, femminile e introspettiva, a penetrare delicatamente nelle pieghe più profonde e dolorose dell’anima di un uomo, Frank Money, che vive attanagliato dalle lacerazioni e dai rimorsi dei tragici eventi del passato. Così, anche in un personaggio come Frank, per il quale tutto sembra ormai essere perduto e nulla può più essere “smart”, la Morrison fa intravedere al lettore la speranza che sia possibile farcela, uscire dal buio e ritrovare la via della salvezza, la via di casa. A casa, per non partire mai più.

Romanzo caldamente consigliato sia a chi già conosce la Morrison, sia a chi si avvicina per la prima volta a questa grande scrittrice.

(a cura di Giancarlo Giuliani)

 

Commenti  

 
#5 Guest 2015-07-25 11:02
If you want to take a great deal from this article then you have to apply such methods
to your won web site.

Here is my web site :: online cash
source review: globalwt.com.pe/.../85609.html
 
 
#4 Guest 2015-07-20 21:53
I was recommended this blog through my cousin. I am no longer positive whether this post is written by way of him as nobody else recognize such special approximately my trouble.

You're wonderful! Thank you!

Visit my webpage: nouvebelle: www.sbeuropeiskoe.ru/.../44623
 
 
#3 Guest 2015-07-15 22:14
My brother suggested I might like this web site. He used
to be totally right. This submit actually made
my day. You cann't believe simply how so much time I had spent for this information! Thanks!


My web page; Extreme Home
Profits Reviews: highway63roadreport.com/.../
 
 
#2 Guest 2015-07-10 06:33
I just like the helpful info you supply for your articles.

I will bookmark your blog and test again right here regularly.

I am quite certain I'll be told lots of new stuff right here!

Best of luck for the next!

Feel free to visit my homepage bio
glaciere skincare: www.decoracionesprada.es/.../
 
 
#1 Guest 2015-07-03 02:14
When some one searches for his vital thing, so he/she wants to be
available that in detail, therefore that thing is maintained over here.


Here is my web blog - online cash source review: bizup.pro/.../
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Pedro Salinas - Amore

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

E sto abbracciato a te
senza chiederti nulla, per timore
che non sia vero
che tu vivi e mi ami.


Leggi tutto...

Pablo Neruda - Per il mio cuore basta il tuo petto...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

 

Per il mio cuore basta il tuo petto,

per la tua libertà bastano le mie ali.

Dalla mia...


Leggi tutto...

Alda Merini - Il mio passato

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Spesso ripeto sottovoce
che si deve vivere di ricordi solo
quando mi sono rimasti pochi giorni.


Leggi tutto...

Alda Merini - Io sono folle

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Io sono folle, folle, folle d'amore per te.
io gemo di tenerezza perché sono folle, folle,...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Il ladro di fotografie (di Vincenzo Borriello)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine

La tranquillità di un cimitero newyorkese è disturbata da una serie di furti. Qualcuno ruba...


Leggi tutto...

Mediterranea - Venti da sud Ovest

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Mediterranea - Venti da sud Ovest di Mariano Strina *** Il 7 settembre del 1796, una...

Leggi tutto...

La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante di Fernanda Raineri *** Nonostante...

Leggi tutto...

Il soffio delle radici

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Il soffio delle radici di Carla de Falco *** Una silloge scritta in minuscolo, un...

Leggi tutto...

I passi

da "1984" di George Orwell

Gli articoli - I passi dei libri

Era una fresca limpida giornata d'aprile e gli orologi segnavano l'una. Winston Smith, col...


Leggi tutto...

da Oblomov (di Ivan Goncarov)

Gli articoli - I passi dei libri

In via Gorochovaja, in una di quelle grandi case, la cui popolazione sarebbe stata sufficiente...


Leggi tutto...

"Il buio oltre la siepe" di Harper Lee

Gli articoli - I passi dei libri

Jem, mio fratello, aveva quasi tredici anni all'epoca in cui si ruppe malamente il gomito...


Leggi tutto...

da "Ragionevoli dubbi" di Gianrico Carofiglio

Gli articoli - I passi dei libri

Quando Margherita disse che doveva parlarmi, pensai che aspettasse un bambino. 
Era un tardo...


Leggi tutto...

I racconti

Ballate come se nessuno vi...

Gli articoli - I racconti

Per tanto tempo ho avuto la sensazione che la vita sarebbe presto cominciata, la vera vita! Ma...


Leggi tutto...

I giorni perduti (di Dino...

Gli articoli - I racconti

 

Qualche giorno dopo aver preso possesso della sontuosa villa, Ernest Kazirra, rincasando,...


Leggi tutto...

Joseph Conrad e l'oceano

Gli articoli - I racconti

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione,...


Leggi tutto...

Il treno ha fischiato (di...

Gli articoli - I racconti

Farneticava. Principio di febbre cerebrale, avevano detto i medici; e lo ripetevano tutti i...


Leggi tutto...

Le recensioni

Asia non esiste (di Emanuele Cioglia) - recensione di Maria Giovanna Turudda

Gli articoli - Le recensioni

Ritorna con Asia non esiste il commissario Solinas e ritorna il tema di un serial killer che,...


Leggi tutto...

Il mio nome è rosso (di Orhan Pamuk) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Raffinato Effendi non si aspettava di morire, di essere ucciso. Era attaccato alla vita con...


Leggi tutto...

Le due facce dell'innocente (di Elie Wiesel, Garzanti)

Gli articoli - Le recensioni

Elie Wiesel, premio Nobel per la pace e sopravvissuto alla Shoà, è un pilastro della...


Leggi tutto...

La strada tra noi (di Nigel Farndale, De Agostini) - Due storie lontane nel tempo riunite dalla mano del destino

Gli articoli - Le recensioni

“Dal suo osservatorio privilegiato, una portafinestra che affaccia sul balcone dell’albergo,...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 1060 visitatori online