Contenuto Principale
Un viaggio nell'impero sovietico (recensione di Marco Longo)
Gli articoli - Le recensioni
Lunedì 24 Settembre 2012 11:11

Se si ama la storia ma non si ha la possibilità di viaggiare per riviverla, allora basta cimentarsi in uno dei libri di Tiziano Terzani. Come al solito i suoi viaggi non hanno una sola tappa, ma sono lunghi e coprono grandi distanze.

Questa volta è il turno dell'immenso impero sovietico: tra Europa e Asia si apre una terra fredda e ostile non solo nel clima, ma anche e soprattutto negli equilibri di potere, nei differenti aspetti della vita sociale, nel rapporto con chi si trova al di là dei confini. È una terra variegata quella che ha dovuto sottomettersi alla dittatura comunista dopo la Rivoluzione d'Ottobre. Tanti Stati che si differenziano per dimensioni, storia, cultura, ma accomunati da un denominatore unico: l'asservimento anima e corpo al sistema di potere creato da Stalin e mantenuto da Lenin. Un sistema che è andato necessariamente a incidere in maniera drastica su ogni singolo aspetto della vita di questi popoli. Terzani ha la "fortuna" di trovarsi nell'ex Unione Sovietica in concomitanza di un evento fondamentale per la storia del Paese. Agosto 1991, fallimento del tentato colpo di stato e dimissioni di Gorbacev da segretario generale del PCUS: dopo settantaquattro anni il Partito Comunista cessa di essere la prima forza politica sovietica. Il suo viaggio, prima a bordo della nave Propagandist poi a bordo di rottami con le ali tra le Repubbliche prima appartenenti all'Unione, diventa un percorso tra le macerie di un impero crollato velocemente, da un giorno all'altro, quasi senza dare un'immagine di realtà. È un continuo avventurarsi tra gente che prova rialzare la testa dopo anni di sottomissione al potere di Mosca e gente che già rimpiange quello che è stato. Ma c'è un'immagine che l'autore ritrova lungo tutto il suo viaggio, ed è quella della decadenza, sia economia che sociale. Gli unici appigli per le popolazioni di questa terra immensa diventano dunque la storia e la religione, messe a tacere per lunghi anni ma mai dimenticate. Alla fine del viaggio Terzani riesce a trarre delle conclusioni ben precise. Il comunismo è morto, è indiscutibile, ma è stato ucciso da coloro i quali dovevano provvedere a gestirlo.

a cura di Marco Longo

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Alda Merini - Apro la sigaretta

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Apro la sigaretta
come fosse una foglia di tabacco
e aspiro avidamente
l'assenza della tua vita.
È...


Leggi tutto...

Veleggio come un'ombra... di Alda Merini... bella bella bella! Leggetela!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Veleggio come

un'ombra

nel sonno del giorno

e senza sapere mi riconosco come

tanti

Leggi tutto...

Amai teneramente dei dolcissimi amanti senza che essi sapessero mai nulla. (di Alda Merini)... LEGGETELA!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Amai teneramente dei dolcissimi amanti

senza che essi sapessero mai nulla.

E su questi intessei...


Leggi tutto...

Nizar Qabbani - L'amore mio mi chiede

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

 

L'amore mio mi chiede:
"Qual è la differenza tra me e il cielo?"
La differenza è che 
se tu...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Rain non aveva le ali

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Rain non aveva le ali di Carlo Peparello *** “Rain non aveva le ali” è un thriller a...

Leggi tutto...

I Ribelli D'Italia

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** I Ribelli D'Italia di Yolima Marini *** Un racconto votato all’assurdo storico. Un...

Leggi tutto...

Le Ere di Enoch

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Le Ere di Enoch di Vittorio Lauro *** Quella che segue non è una semplice storia, è un...

Leggi tutto...

I racconti del finanziere

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** I racconti del finanziere di Ernesto G. Ammerata *** “I racconti del finanziere” nascono...

Leggi tutto...

I passi

da "L'eleganza del riccio" di Muriel Barbery

Gli articoli - I passi dei libri

Il bello è ciò che cogliamo mentre sta passando. È l'effimera configurazione delle cose nel...


Leggi tutto...

da "Opinioni di un clown" di Heinrich Böll

Gli articoli - I passi dei libri

 "Era già buio quando arrivai a Bonn. Feci uno sforzo per non dare al mio arrivo quel ritmo...


Leggi tutto...

da Il giorno della civetta (di Leonardo Sciascia)

Gli articoli - I passi dei libri

Il vagheggiamento di una fuga, che pure sapeva impossibile, si alternava alla visione di se...


Leggi tutto...

da The Mark (di Leigh Fallon)

Gli articoli - I passi dei libri

Le fiamme divorano la barca, e i miei polmoni gridano di dolore, mentre un fumo nero e acre...


Leggi tutto...

I racconti

Luigi Pirandello... un...

Gli articoli - I racconti

 

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare in silenzio la mia morte. Agli...


Leggi tutto...

Si potrebbe quasi (di...

Gli articoli - I racconti

"Ci sono giorni in cui si potrebbe quasi..."

Si potrebbe quasi...
"Si potrebbe quasi mangiare...


Leggi tutto...

Il treno ha fischiato (di...

Gli articoli - I racconti

Farneticava. Principio di febbre cerebrale, avevano detto i medici; e lo ripetevano tutti i...


Leggi tutto...

Caporali si nasce (di...

Gli articoli - I racconti

L'umanità l'ho divisa in due categorie di persone: uomini e caporali.
Leggi tutto...

Le recensioni

I mezzi volti (di Carla Cucca) - recensione di Augusto Galli

Gli articoli - Le recensioni

I MEZZI VOLTI

 

recensione di Augusto Galli

Scorri le pagine e senti un suono di voci che si intrecciano,...


Leggi tutto...

"La signorina Else" di Arthur Schnitzler

Gli articoli - Le recensioni

recensione di Sonia Argiolas

Povera Else mi verrebbe da dire.
Mi sono arrogata il diritto, ...


Leggi tutto...

Le braci (di Sandor Marai) - recensione di Raffaella Foggia

Gli articoli - Le recensioni

La storia di Heinrich e Konrad è la storia di un'attesa della spiegazione di un tradimento, del...


Leggi tutto...

La Bellezza e l’Inferno (di Roberto Saviano) - Il desiderio di un mostro a più mani e più occhi (recensione di Giuseppe Labate)

Gli articoli - Le recensioni

“Voi non volete un mondo perfetto, volete solo una vita tranquilla e semplice, una quotidianità...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 663 visitatori online