Contenuto Principale
La lunga attesa dell'angelo (di Melania G. Mazzucco) - recensione di Anna Maria Pinna
Gli articoli - Le recensioni
Sabato 23 Giugno 2012 16:25

La lettura dell’appassionante romanzo, non biografia, “La lunga attesa dell’angelo” della Mazzucco, ha sortito una sorta di un’attrazione fatale che, sia come trama che come scrittura, mi ha avvinto inchiodandomi alle pagine, prendendomi alla gola, fino all’ultimo momento.

Per il timore che nella full immersion della lettura mi fossero sfuggite sfumature importanti, ho riletto altre due volte questa storia narrata dalla M. e, ogni volta, sembrava la prima.

“Ogni lettura importante reca con sé i segni di una relazione straordinaria, mai pacifica, mista di inquietudine e di ebbrezza – scrive Ezio Raimondi nel suo “Le voci dei libri” – come quando un canto si innalza d’improvviso e trova la sua armonia.”

Ecco per me è stato proprio così: attraverso la Mazzucco mi sono appassionata alla parabola umana e religiosa di Iacomo, detto Tintoretto - che ha portato nella mia “vita i suoi affetti, le sue ragioni a interpellare i miei affetti, le mie ragioni” - e a questa sua intensa figlia, Marietta,  alle loro vicissitudini, alla loro famiglia, al contesto nel quale si sono trovati a vivere la loro storia di persone, poi di artisti.

Magari ce ne fossero tanti di libri così appassionanti! Di questi tempi sarebbe molto consolatorio, ma purtroppo non è così.

Se non ricordo male un’attrazione simile l’ho avuta con “Memorie di Adriano” di Marguerite Yourcenar. Anche lì un grande Imperatore romano, ma in primis un uomo molto vicino a noi, nonostante le barriere di spazio e di tempo, che porta su di sé i problemi degli uomini di ogni tempo. Qui uno dei più grandi interpreti della pittura italiana del Cinquecento che negli ultimi 5 giorni della sua vita, ormai esausto nel suo letto di dolore, ripercorre a ritroso il travagliato percorso della sua esistenza ma, soprattutto, rivive il suo rapporto strettissimo con l’amatissima figlia, nel loro privilegiato rapporto simbiotico di amore e di disperazione, ma anche quel medesimo approccio con i colori, col guizzare veloce del pennello, con l’immaginazione, con la luce.

Stiamo parlando nei due casi – l’Imperatore Adriano e Iacopo Robusti–  di “biografie romanzate” dove le due illustri autrici – due donne – a mio avviso possono permettersi licenze di ogni tipo proprio perché si tratta di romanzi non di saggi o biografie che devono rispondere a precise regole nella catalogazione della vita e delle opere (come Melania G. Mazzucco ha fatto nella pubblicazione “Jacopo Tintoretto e i suoi figli”.

Segnalo che l’autrice ha scelto “di dar voce anche alla pittura” nella sede appropriata “rendendo un grande servizio a tutti”, cioè nella prima Mostra realizzata a Roma, ospitata alle Scuderie del Quirinale fino al 10 giugno scrivendo le meravigliose didascalie al fianco dei grandi teleri e di tutte le opere esposte (riportate anche nel Catalogo dell’Esposizione), per renderne più leggibile ed accattivante la fruizione al grande pubblico, non solo agli addetti ai lavori.

La scrittura avvincente ed appassionata della Mazzucco mi ha avvicinato ad una pietra miliare della storia dell’arte come Tintoretto e mi ha indotto a cogliere nella sua immensa produzione pittorica particolari dei quali non mi ero mai accorta prima.  Ma di questa autrice (che sento molto vicina, pur non avendola ancora mai vista e sentita) ho approfondito altre opere che vivamente consiglio, come Vita e Limbo. (scusate se è poco).

Ho atteso con ansia e trepidazione la serata del 5 giugno, al Foro Romano, dove nel corso del festival della Letteratura era in cartellone l’incontro “Melania Mazzucco con Julie Otsuka”.

Ho ancora i brividi addosso. Finalmente ho conosciuto dal vivo una scrittrice che amo molto, ha letto agli spettatori un inedito, meraviglioso!

recensione di Anna Maria Pinna  (ANMARY)

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Il Natale... di Madre Teresa di Calcutta...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

E’ Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.

Leggi tutto...

Il cammino fino a te (di Blaga Dimitrova)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Fu lungo il mio cammino fino a te,
la vita intera quasi ti cercai
per serpeggianti avidi incontri


Leggi tutto...

Al cor gentil rempaira sempre amore (di Guido Guinizelli)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Al cor gentil rempaira sempre amore
come l'ausello in selva a la verdura;
né fe' amor anti che...


Leggi tutto...

O frenetiche notti (di Emily Dickinson)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

O frenetiche notti!

Se fossi accanto a te,

queste notti frenetiche sarebbero

la nostra...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Vampiro Tossico

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Vampiro Tossico di Stefano Tevini *** Qual è il prezzo per una bruciante sete di vita?...

Leggi tutto...

Ostaggi degli Dei

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Ostaggi degli Dei di Alessandro Allara *** OSTAGGI DEGLI DEI La magia non è un dono ma...

Leggi tutto...

il Test- come cambierebbe il rapporto tra ragazzi e ragazze se non esistesse il Sesso?

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
*** il Test- come cambierebbe il rapporto tra ragazzi e ragazze se non esistesse il Sesso? di...


Leggi tutto...

In sostanza l'amore

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** In sostanza l'amore di Rossella Maggio *** Un uomo e una donna,alla ricerca ognuno della...

Leggi tutto...

I passi

Chi guarda nello "specchio" dell'acqua vede per prima cosa, è vero, la propria immagine. Chi va verso sé stesso rischia l'incontro con sé stesso.

Gli articoli - I passi dei libri

 

da "Gli archetipi dell'inconscio collettivo" di Carl Gustav Jung

Chi guarda nello "specchio"...


Leggi tutto...

da Il cappotto (di Nicolaj V. Gogol')

Gli articoli - I passi dei libri

Akakij Akakievic se la camminava nella più festosa disposizione dei suoi sentimenti. Egli...


Leggi tutto...

da "L'eleganza del riccio" di Muriel Barbery

Gli articoli - I passi dei libri

Il bello è ciò che cogliamo mentre sta passando. È l'effimera configurazione delle cose nel...


Leggi tutto...

da Ulisse (di James Joyce)

Gli articoli - I passi dei libri

Solenne e paffuto, Buck Mulligan comparve dall'alto delle scale, portando un bacile di schiuma...


Leggi tutto...

I racconti

"Il pensatore" di Mahatma...

Gli articoli - I racconti

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli:

"Perchè le persone...


Leggi tutto...

"La scoperta del Fuoco" di...

Gli articoli - I racconti

All’improvviso qualcosa fece rumore, proprio dai cespugli dietro di me. Girai lentamente la...


Leggi tutto...

Gl’italiani, a proibir...

Gli articoli - I racconti

Caro Edmund, il tuo richiamo agli scandali che da qualche anno rallegrano la vita italiana è...


Leggi tutto...

Si guardavano (di Luigi...

Gli articoli - I racconti

Si guardavano l'un l'altro, si carezzavano, si palpavano in tutte le parti della persona, si...


Leggi tutto...

Le recensioni

Il mio nome è rosso (di Orhan Pamuk) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Raffinato Effendi non si aspettava di morire, di essere ucciso. Era attaccato alla vita con...


Leggi tutto...

Visioni variopinte (di Hamza Zirem, Arduino Sacco) - recensione di Lucianna Argentino

Gli articoli - Le recensioni

C’è molto in questo ultimo lavoro poetico di Hamza Zirem. Non parlo certo di quantità, ma delle...


Leggi tutto...

Il profumo delle foglie di limone (di Clara Sanchez)

Gli articoli - Le recensioni

Spagna, Costa Blanca. Il sole è ancora molto caldo nonostante sia già settembre inoltrato. Per...


Leggi tutto...

"La città punita" di Fabio Bertinetti (recensione di Rita Caramma)

Gli articoli - Le recensioni


 

recensione di Rita Caramma

Un intrigo nell'Anno Domini 1526. La storia è d’altri tempi, di...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 607 visitatori online