Contenuto Principale
Andavamo a morire per un pezzo di pane (di Marco Longo)
Gli articoli - Le recensioni
Giovedì 10 Maggio 2012 10:00

"La catastròfa - Marcinelle 8 agosto 1956" di Paolo Di Stefano - recensione di Marco Longo

Siamo abituati ad apprendere la storia dai libri di scuola. Ma ci sono eventi che non possono essere realmente compresi se non si "ascoltano" dal racconto diretto di chi li ha vissuti in prima persona, nel bene o nel male.

 

 

Il libro di Paolo Di Stefano sul disastro di Marcinelle dell'8 agosto 1956 è una testimonianza storica: difficile da trovare nei libri di scuola, raramente (e superficialmente) raccontata nella fiction di turno in occasione dell'anniversario, ma imprescindibile se si vuole tenere salda la memoria e l'onore di cittadini-eroi che non hanno indossato divise militari o combattuto per ideali politici. Semplicemente, eroi del lavoro. Gente che sessant'anni fa ha letto i famosi manifesti del governo italiano affissi nei paesini più sperduti e, soprattutto, più poveri: laddove era più facile per l'Italia reperire quella manodopera da sfruttare per garantirsi una sufficiente fornitura di carbone, in base ad un patto stipulato con il Belgio. Manifesti fatti di parole che promettevano facili ricchezze in breve tempo. Parole appunto. Ma nessun riferimento alle condizioni di sfruttamento estremo in cui si era costretti a lavorare nelle vene del sottosuolo del Bois du Cazier di Marcinelle, a più di mille metri sottoterra, piegati in cunicoli bassi e stretti dove il grisù (un gas altamente esplosivo che si sprigionava in seguito alla rimozione del carbone) esalava senza sosta. Paolo Di Stefano ripercorre i momenti drammatici attraverso la voce di chi quell'8 agosto era lì, a Marcinelle. È il racconto dei minatori che avevano terminato il turno di notte, ignari di ciò che sarebbe accaduto qualche ora dopo in quegli spazi angusti da cui erano appena risaliti. È il racconto straziante di mogli, figli, fratelli che in quel disastro hanno perso parte della propria vita e della propria ragione d'essere. Ma è anche il racconto di chi non ci sta: di chi spera ancora di avere delle spiegazioni, di capire i motivi di quel disastro e avere finalmente giustizia. E di quella gente che non riesce ancora a spiegarsi i motivi dell'assenza dello Stato italiano in tutti questi anni. L'Italia non ha fatto nulla per questi suoi eroi e buona parte di loro ha preferito stabilirsi definitivamente in Belgio anche dopo il disastro, non solo per bisogno ma forse anche per rabbia. Una sofferenza ancora più grande che si rischia di dare a questa gente è quella dell'oblio: si fa presto a ricordarsi di una tragedia in occasione del suo anniversario, ma si fa altrettanto presto a dimenticarsene. Ed è ancora peggio quando il primo a dimenticare è lo Stato.

Marco Longo

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Alda Merini - Ho conosciuto in te le meraviglie

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Ho conosciuto in te le meraviglie
meraviglie d'amore sì scoperte
che parevano a me delle...


Leggi tutto...

Ieri ho sofferto il dolore (di Alda Merini)... chi non ama questa grande poetessa?... leggetela e condividetela... troppo bella...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Ieri ho sofferto il dolore,
non sapevo che avesse una faccia sanguigna,     
le labbra di...


Leggi tutto...

Ascolta - Vadimir Majakovskij

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Gettami in viso la parola terribile.
Perché non vuoi udire?
Non senti che ogni tuo nervo contorto


Leggi tutto...

Il Natale... di Madre Teresa di Calcutta...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

E’ Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.

Leggi tutto...

I nuovi autori

Il bamboccione

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Il bamboccione di ENRICO MATTIOLI *** Una sorella detestabile, un lavoro provvisorio,...

Leggi tutto...

Là fuori è una guerra

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Là fuori è una guerra di Rubens Lanzillotti *** "Là fuori è una guerra" ha sette...

Leggi tutto...

Linea 429 (di Salvatore Scalisi, Demian)

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
Un autobus di una qualsiasi linea urbana, in una città congestionata dal traffico; una qualsiasi...


Leggi tutto...

Pezzi di ricambio

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Pezzi di ricambio di Cinzia Doti *** Pier ha trent'anni, un buon lavoro ma una vita...

Leggi tutto...

I passi

da "Kitchen" di Banana Yoshimoto

Gli articoli - I passi dei libri

Non c’è posto al mondo che io ami più della cucina. Non importa dove si trova, com’è fatta....


Leggi tutto...

da Brucia Troia (di Sandro Veronesi)

Gli articoli - I passi dei libri

 

"Quando, esattamente, tutto fosse cominciato, non lo sapeva nessuno: chi conosceva il...


Leggi tutto...

da Come le mosche d'autunno (di Irène Némirovsky)

Gli articoli - I passi dei libri

Scrollò la testa e disse, come una volta: "Dunque addio, Jurocka... Mi raccomando, abbi cura...


Leggi tutto...

da "Il giorno prima della felicità" di Erri de Luca

Gli articoli - I passi dei libri

Tu sai stare a sentire. Questa è la prima qualità di chi deve parlare.

I racconti

Joseph Conrad e l'oceano

Gli articoli - I racconti

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione,...


Leggi tutto...

Immaginatevi (racconto di...

Gli articoli - I racconti

Immaginatevi fantasmi, dei, diavoli Immaginatevi inferni e paradisi, città sospese tra i cieli...


Leggi tutto...

Il dilemma dei porcospini...

Gli articoli - I racconti

Alcuni porcospini, in una fredda giornata d'inverno, si strinsero vicini, vicini, per...


Leggi tutto...

da La rivolta di Atlante...

Gli articoli - I racconti

Eddie Willers pensò ad un giorno d'estate di quando aveva dieci anni. Quel giorno, in una...


Leggi tutto...

Le recensioni

Ventotto domande per affrontare il futuro (di Theodore Zeldin, Sellerio)

Gli articoli - Le recensioni

Questo libro ci spinge a una ricerca e a una scoperta, quella di una nuova arte del vivere...


Leggi tutto...

Il sistema (di Karl Olsberg, Booksalad) - recensione di Giancarlo Giuliani

Gli articoli - Le recensioni

Con il romanzo “Il sistema” Karl Olsberg, esperto di new economy e intelligenze artificiali,...


Leggi tutto...

Wes Anderson. Genitori, figli e altri animali (di Ilaria Feole, Bietti)

Gli articoli - Le recensioni

Bietti, che si conferma casa editrice dal catalogo originale, pubblica la prima monografia...


Leggi tutto...

La strada tra noi (di Nigel Farndale, De Agostini) - Due storie lontane nel tempo riunite dalla mano del destino

Gli articoli - Le recensioni

“Dal suo osservatorio privilegiato, una portafinestra che affaccia sul balcone dell’albergo,...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 752 visitatori online