Contenuto Principale
Alienor (di Gloriana Orlando) - recensione di Angelica Ruggeri... Un affascinante intreccio di passato e presente...
Gli articoli - Le recensioni
Domenica 08 Gennaio 2012 22:55

 

Un lontano passato, un castello, un’amor de lohn (un amore da lontano), lettere, un diario... E poi intrighi, sospetti, gelosie... Sono questi gli ingredienti di Alienor il nuovo romanzo di Gloriana Orlando. Secondo il topos letterario del romanzo storico tutto ha inizio con il ritrovamento di un carteggio (naturalmente un manoscritto avrebbe detto Umberto Eco).

Alienor vive nel Castello Ursino di Catania, nel XIII secolo, Eleonora vive nella stessa città, ai giorni nostri. Cosa accomuna queste due donne le cui vite sono separate da più di sette secoli? Un segreto. Un segreto che Alienor ha amorosamente nascosto in un muraglione del Castello e che Eleonora ha casualmente scoperto.

 

La giovane, studiosa di letteratura medievale, trova in una piccola nicchia nascosta da una pietra uno scrigno contente delle lettere, delle poesie e un diario. Facilmente riesce a rendersi conto che si tratta di una scoperta di incalcolabile valore per gli studi di italianistica perché questi documenti gettano una nuova luce sulle conoscenze riguardanti la Scuola Poetica Siciliana che è fiorita nel XIII secolo alla corte di Federico II. Nel chiuso del suo studiolo Eleonora comincia a tradurre dal provenzale le lettere e il diario, si ricostruisce così sotto i nostri occhi la vita di Alienor, sposa del protonotaro, un funzionario di Federico II che viveva nel Castello Ursino con la giovane moglie e la figlia Violante, nata dal suo precedente matrimonio.

Durante i festeggiamenti per il fidanzamento di Violante con Jacopo Mostacci (poeta della Scuola Siciliana realmente esistito) viene invitato al Castello anche l’imperatore con la sua corte. È così che Alienor conosce Guilhem Raimon un trovatore provenzale del quale si innamora e con il quale inizia, in gran segreto, una fitta corrispondenza. Tutto verrà poi complicato dai sospetti su Alienor che finiranno per sfociare in un finale drammatico.

Alla storia ambientata nel XIII secolo si intreccia quella del XX secolo perché il ritrovamento di questi preziosi documenti scatena una spietata caccia da parte di individui senza scrupoli che cercano di impossessarsene in tutti i modi.

La vicenda delle due protagoniste si snoda attraverso la ricostruzione che Eleonora farà della storia d’amore tra Alienor e Guilhem con i suoi torbidi retroscena. Presente e passato si legano indissolubilmente nel libro della Orlando, influenzandosi e condizionandosi.

Il romanzo è anche una fedele ricostruzione dell’atmosfera culturale del XIII secolo, incontriamo poeti come Jacopo Mostacci, Pier delle Vigne, lo stesso Guilhem Raimon, di cui scopriamo aspetti poco conosciuti. La ricostruzione storica si intreccia con la creazione artistica e il dato biografico si arricchisce del lavoro creativo. I personaggi di invenzione sono strutturati in modo da risultare coerenti con il contesto storico e letterario, le loro azioni sono sempre verosimili, come pure le interazioni con i personaggi storici. Per dare maggiore spazio alla fantasia l’autrice ha scelto personaggi meno noti, in modo da attribuire loro con maggiore facilità comportamenti e azioni di cui in realtà non abbiamo notizia ma che sono perfettamente plausibili. Così Jacopo Mostacci potrebbe realmente essere stato il promesso sposo di Violante, la figlia del protonotaro, e Guilhem Raimon, che risulta presente alla corte di Ezzelino da Romano in quegli anni, avrebbe potuto essere il poeta cataro sfuggito alla morte a Montségur durante la crociata degli Albigesi.

Lo stile è limpido e la prosa coinvolgente, la storia è costruita con abile maestria, la tensione cresce fino allo scioglimento imprevisto nel colpo di scena in cui scopriremo, tra l’altro, che il passato può tornare a vivere se lo si sa ridestare.

(recensione di Antonella Ruggeri)

 

COS'E' CHIMIBOOK?

ChimiBook è la grande rete dei consigli letterari, che consentirà a tutti gli amanti dei libri di condividere le proprie esperienze di lettura. Diventa "consigliere" pubblicando i tuoi consigli. Annota nel taccuino i consigli più interessanti dei quali vuoi tenere memoria.

Vota i consigli degli altri lettori e lascia che gli altri votino i tuoi. Scala la classifica dei consiglieri per diventare il consigliere guru.

Tieni traccia di tutti i consigli che hai dato e dei voti che hanno ricevuto. In Chimibook avrai a disposizione un'agenda per tenere sempre a portata di mano i titoli che hai intenzione di leggere o per ricordare il tuo parere su quelli che hai letto nel tempo.

Vota i consigli, i titoli e gli autori e contribuisci alla definizione delle classifiche dei lettori. In ChimiBook conta soltanto il parere di chi legge. In qualsiasi momento potrai consultare le classifiche aggiornate in tempo reale e magari scegliere il prossimo titolo che leggerai.

Chimibook è tutto questo ed è già tanto, ma diventerà molto di più. Siamo soltanto all'inizio ed insieme siamo sicuri che ci divertiremo!!!

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di...
Leggi tutto...

Nel mare ci sono i coccodrilli di...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 31 Marzo 2017
Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda (consigliato da Emilia ) Consiglio vivamente di leggere questo libro , soprattutto ai ragazzi che vogliono avvicinarsi alla lettura .Storia vera e attuale di un bambino , oramai adulto, che attraversa il mare con un gommone per salvare la propria vita .Trama avvincente e sensazionale ....
Leggi tutto...

Il matto con gli stivali di Marco...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 12 Marzo 2017
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da erica) Giallo in maremma da leggere...
Leggi tutto...

1984 di George Orwell (consigliato...

Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Venerdì 03 Marzo 2017
1984 di George Orwell (consigliato da pino) 5/5...
Leggi tutto...
Consiglia anche tu!

Chi mi consiglia una poesia?

Ascolta - Vadimir Majakovskij

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Gettami in viso la parola terribile.
Perché non vuoi udire?
Non senti che ogni tuo nervo contorto


Leggi tutto...

Spazio spazio io voglio, tanto spazio per dolcissima muovermi ferita; voglio spazio per cantare crescere errare...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Spazio spazio io voglio, tanto spazio
per dolcissima muovermi ferita;

voglio spazio per cantare...


Leggi tutto...

Amai teneramente dei dolcissimi amanti senza che essi sapessero mai nulla. (di Alda Merini)... LEGGETELA!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Amai teneramente dei dolcissimi amanti

senza che essi sapessero mai nulla.

E su questi intessei...


Leggi tutto...

Pablo Neruda - Non t'amo come se fossi rosa di sale

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il...


Leggi tutto...

I nuovi autori

Il gusto amaro del desiderio

Gli articoli - I nuovi autori

Immagine
*** IL GUSTO AMARO DEL DESIDERIO di GIOVANNA CUALBU *** Quella raccontata ne IL GUSTO AMARO DEL...


Leggi tutto...

Il bambino che seppelliva chitarre

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Il bambino che seppelliva chitarre di Sergio Cardinali *** "Non era compatibile... e,...

Leggi tutto...

BLACK CREEK, JOE ONTARIO, L'UOMO CON LA VOCE DI ELVIS

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** BLACK CREEK, JOE ONTARIO, L'UOMO CON LA VOCE DI ELVIS di MARCO CHIERICI *** Biografia...

Leggi tutto...

Arcangeli. Storie di uomini

Gli articoli - I nuovi autori
Immagine
*** Arcangeli. Storie di uomini di Alfredo Cosco *** Le storie guariscono, le storie ci...

Leggi tutto...

I passi

da "L'eleganza del riccio" di Muriel Barbery

Gli articoli - I passi dei libri

Il bello è ciò che cogliamo mentre sta passando. È l'effimera configurazione delle cose nel...


Leggi tutto...

da "Balzac e la Piccola Sarta cinese" di Dai Sijie

Gli articoli - I passi dei libri

Il capo del villaggio, un uomo sui cinquant'anni, era seduto a gambe incrociate al centro della...


Leggi tutto...

da "Mattatoio n.5" di Kurt Vonnegut

Gli articoli - I passi dei libri

 

È tutto accaduto, più o meno. Le parti sulla guerra, in ogni caso, sono abbastanza vere. Un...


Leggi tutto...

da "1984" di George Orwell

Gli articoli - I passi dei libri

Era una fresca limpida giornata d'aprile e gli orologi segnavano l'una. Winston Smith, col...


Leggi tutto...

I racconti

Sul palcoscenico a cinque...

Gli articoli - I racconti

All'età di cinque anni feci la mia prima apparizione sul palcoscenico. Semiaccecato dalle luci...


Leggi tutto...

L'indovina (di Stefano Benni)

Gli articoli - I racconti

L’indovina Amalia, famosa cartomante, accolse il cliente nel suo studio.
Sul tavolo c’erano una...


Leggi tutto...

Impenetrabile e senza...

Gli articoli - I racconti

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione,...


Leggi tutto...

Caporali si nasce (di...

Gli articoli - I racconti

L'umanità l'ho divisa in due categorie di persone: uomini e caporali.
Leggi tutto...

Le recensioni

Il Ciclo della Fondazione (Asimov) di Jekyll77

Gli articoli - Le recensioni

Compiamo un balzo in avanti nella storia di trentamila anni.

La civiltà umana ha ormai...


Leggi tutto...

La Bellezza e l’Inferno (di Roberto Saviano) - Il desiderio di un mostro a più mani e più occhi (recensione di Giuseppe Labate)

Gli articoli - Le recensioni

“Voi non volete un mondo perfetto, volete solo una vita tranquilla e semplice, una quotidianità...


Leggi tutto...

Tutto è monnezza (di Antonio Castagna, Liberaria)

Gli articoli - Le recensioni

Sul lungo periodo, diceva Keynes, saremo tutti morti. Parafrasandolo si potrebbe dire che alla...


Leggi tutto...

Visioni variopinte (di Hamza Zirem, Arduino Sacco) - recensione di Lucianna Argentino

Gli articoli - Le recensioni

C’è molto in questo ultimo lavoro poetico di Hamza Zirem. Non parlo certo di quantità, ma delle...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 373 visitatori online