Contenuto Principale
da I funeracconti (di Benedetta Palmieri)
Gli articoli - I passi dei libri
Friday, 21 October 2011 11:05
There are no translations available.

Il funeralista è un presenzialista dei funerali.Che il defunto sia una persona nota, o famosa, non ha importanza.
Ciò che conta – nella scelta delle “sue” esequie – sono le parole usate da amici e parenti per l’ultimo saluto che legge nei necrologi aprendo il giornale la mattina; oppure i soprannomi dei morti, sui manifesti funerari che gli sembrano sempre tanto eleganti. Si appassiona a una cerimonia affollata, durante la quale si impegna a esaminare le espressioni di pena dei presenti; o per contro ama essere una persona in più a una funzione poco frequentata, mosso da un intristito senso di protezione.
Se per caso incrocia un corteo per strada vi si aggrega. Il corteo accresce di molto il fascino della partecipazione a un
funerale – prepara il terreno alla compenetrazione. Tutte queste ragioni sono contenute e superate da una più grande e più profonda spinta: l’estetica. Al funeralista piacciono proprio, i funerali. Li trova belli. Il silenzio profumato d’incenso, la luce corposa delle candele, la cura dolorosa, la formalità decorosa, la solennità. (continua...)

 

Ogni tanto si trastulla con l’idea di dar vita a una società che fornisca comparse per esequie. E col tempo ci si potrebbe specializzare. Semplici comparse per fare numero, comparse parlanti – cosa che ne farebbe dei veri e propri interpreti da funerali. Un progetto ambizioso.
Che è rimasto tale però, perché in fondo non lo ha mai convinto del tutto. La sua è una dedizione, disinteressata e personalissima; e, per questo motivo, deve essere lui stesso a darle forma e ad averne riguardo. E lo fa senza travalicare i limiti del rispetto e della discrezione: mai una parola di troppo, nulla che possa essere scambiato per una presa in giro.
Non si finge amico né parente, non esprime il proprio cordoglio ai familiari, non si lascia andare a commenti con le altre persone presenti. Parla solo se interrogato, e sempre mantenendosi vago e distaccato. Compìto.
Tuttavia, desidera ardentemente essere notato. Di più: essere notato è il suo scopo.

© Giangiacomo Feltrinelli Editore Milano

 

Consulta la fantastica BASE DATI DEI CONSIGLI!!!

--> la BASE DATI DEI CONSIGLI!!!

Consulta ed inserisci qui le perle dei Lettori!!!

--> LE PERLE!!!

Pubblicizza il tuo Blog!!!

--> il tuo Blog!!!

Inviaci recensioni, racconti, poesie!!!

--> collabora con noi!!!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!!!

--> Ricevi sulla tua email i nostri consigli!!!

 

 

Add comment

Security code
Refresh

Chi mi consiglia una poesia?

Pablo Neruda - Per il mio cuore basta il tuo petto...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

 

Per il mio cuore basta il tuo petto,

per la tua...


Read more...

Sinfonia azzurra (di Ada Negri)... davvero bella...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

"E allor che il giorno apparve con fresco riso roseo su...


Read more...

Inverno lungo (di Antonia Pozzi)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Per un raggio di sole non è
lo sgelo.
Ancora l'intrico...


Read more...

Quando morrò (di Pablo Neruda)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Quando morrò voglio le tue mani sui miei occhi:
voglio che...


Read more...

I passi

da "Opinioni di un clown" di Heinrich Böll

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

 "Era già buio quando arrivai a Bonn. Feci uno sforzo per...


Read more...

da "Il giorno prima della felicità" di Erri de Luca

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Tu sai stare a sentire. Questa è la prima qualità di chi...


Read more...

da Cime tempestose (di Emily Jane Brontë)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

1801. Eccomi di ritorno da una visita al mio padrone di...


Read more...

da "Come le mosche d'autunno" di Irène Némirovsky

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Scrollò la testa e disse, come una volta: "Dunque addio,...


Read more...

I racconti

Praefectus (di Camillo...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

La giornata è pessima, ma questo non mi inquieta. I primi...


Read more...

Caporali si nasce (di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

L'umanità l'ho divisa in due categorie di persone: uomini e...


Read more...

Non riesco a saziarmi di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Ma, perché tu non mi creda libero ormai da tutti gli umani...


Read more...

Ma sia come sia, è solo...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Ti dirò, anche se viaggi di paese in paese, per terre che...


Read more...

Le recensioni

Dio salvi il Gigante (di Diletta Nicastro) - recensione di Anna Maria De Majo

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

 

E' uscito il 30 settembre di quest'anno il romanzo di...


Read more...

La piccola dea della fertilità (di Paul Mesa, Sperling & Kupfer) - recensione di Giancarlo Giuliani

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Paul Mesa ci regala un personaggio femminile assolutamente...


Read more...

Al momento della scomparsa la ragazza indossava (di Colin Dexter) - recensione di Marco Longo

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Una piacevole scoperta quella di Colin Dexter, creatore...


Read more...

Il Ciclo della Fondazione (Asimov) di Jekyll77

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Compiamo un balzo in avanti nella storia di trentamila anni.


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 647 guests online