Contenuto Principale
Oltre l'orizzonte (di Antonello De Sanctis) - recensione di Antonella Bogina
Gli articoli - Le recensioni
Friday, 18 February 2011 17:25
There are no translations available.

(recensione di Antonella Bogina)


 

Di questo libro mi ha subito colpito il fatto che fosse scritto da un noto paroliere di cui adoravo molte canzoni; l'ho acquistato e ne sono stata conquistata, pagina dopo pagina; narra del bellissimo rapporto tra una madre, Marta, ed il figlio 40enne, Matteo, che scopre improvvisamente che la madre è malata di tumore.

Senza esitare, Matteo sovverte tutte le proprie priorità e rinunciando alla sua vita precedente, un po' bislacca e sconclusionata, si dedica completamente  alla madre.

Sono vari gli stati d'animo che si alternano in chi assapora questo romanzo: ti cattura subito la sua scorrevolezza, la descrizione mirabile dei personaggi che, via via, si affacciano e che circondano Matteo, il protagonista; ti conquista l'amore sconfinato di Matteo per la madre, ti sorprende la descrizione del bellissimo rapporto di Matteo bambino col nonno; è unico e quasi invidiabile il legame affettuoso tra Matteo, Chiara ed Andrea, i suoi 2 fratelli, è complicato, invece, l'amore che lega Matteo prima a Giulia e poi a Monique.

Ma soprattutto è straordinaria la forza con cui Matteo affronta la malattia della madre, la sua tenacia ed il bel rapporto tra Marta ed i suoi 3 figli, così gratificante da generare un clima sereno che determinerà, addirittura, il rallentare della malattia. 

 

Una grande lezione di vita per tutti noi, per tutti coloro che si trovano quotidianamente ad affrontare quelle difficili prove che la vita, talvolta inaspettatamente, ci sottopone.

Sono stupende le riflessioni che Matteo fa nel corso del suo racconto, nel dipanarsi della storia che si conclude con un epilogo strepitoso, suggestivo ed emozionante, tanto quanto l'intero romanzo.

Arrivati alla parola "fine", si chiude a malincuore il libro e, avete presente quando ci si trova al cinema ed il film in proiezione termina, le luci si accendono, lo schermo si spegne e si avverte una fastidiosissima sensazione, come lo svegliarsi improvvisamente da un bel sogno?

Ecco, quando termina questo libro accade esattamente la stessa cosa: ma si può sempre rimediare, ricominciando la lettura... capitolo 1 : "io mi chiamo Matteo" e le emozioni tornano ad avvolgerci.


 

L'autore, fra l'altro, visti i temi affrontati nel libro, ha deciso di devolvere parte dei propri diritti alla Ricerca sul cancro, quindi, oltre a leggere un bellissimo romanzo, chi lo acquisterà sosterrà anche una nobile causa.

 

(recensione di Antonella Bogina)

 

Add comment

Security code
Refresh

Chi mi consiglia una poesia?

Ero perso... bellissima...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Ero perso con lo sguardo verso il mare
Ero perso con lo...


Read more...

Amore (di Pablo Neruda)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Donna, avrei voluto essere tuo figlio, per berti
il latte...


Read more...

Sinfonia azzurra (di Ada Negri)... davvero bella...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

"E allor che il giorno apparve con fresco riso roseo su...


Read more...

Sara Teasdale - Abbastanza

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

È abbastanza per me di giorno
camminare sulla stessa terra...


Read more...

I passi

L'improbabile teoria del tacco

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

È il turno della mia teoria sui tacchi femminili. Esempio...


Read more...

da Un segreto nel cuore (di Nicholas Sparks)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

La mattina del 29 agosto 1988, a poco più di due anni dalla...


Read more...

da XY (di Sandro Veronesi)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Borgo San Giuda non era nemmeno più un paese, era un...


Read more...

da Come le mosche d'autunno (di Irène Némirovsky)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Scrollò la testa e disse, come una volta: "Dunque addio,...


Read more...

I racconti

Gioco d'azzardo (da...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Una notte d’estate, non più addietro di un mese e mezzo...


Read more...

Luigi Pirandello... un...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

 

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare...


Read more...

La vita è troppo bella per...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a...


Read more...

Ballate come se nessuno vi...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Per tanto tempo ho avuto la sensazione che la vita sarebbe...


Read more...

Le recensioni

Wes Anderson. Genitori, figli e altri animali (di Ilaria Feole, Bietti)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Bietti, che si conferma casa editrice dal catalogo...


Read more...

Un amore (di Dino Buzzati) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Combinato l’appuntamento, difficile è spiegare la...


Read more...

Asia non esiste (di Emanuele Cioglia) - recensione di Maria Giovanna Turudda

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Ritorna con Asia non esiste il commissario Solinas e...


Read more...

Il terrazzino dei gerani timidi (di Anna Marchesini) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Pare introducano, i gerani, una vita al minimo, sonnolenta,...


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 1120 guests online