Contenuto Principale
Oltre l'orizzonte (di Antonello De Sanctis) - recensione di Antonella Bogina
Gli articoli - Le recensioni
Friday, 18 February 2011 17:25
There are no translations available.

(recensione di Antonella Bogina)


 

Di questo libro mi ha subito colpito il fatto che fosse scritto da un noto paroliere di cui adoravo molte canzoni; l'ho acquistato e ne sono stata conquistata, pagina dopo pagina; narra del bellissimo rapporto tra una madre, Marta, ed il figlio 40enne, Matteo, che scopre improvvisamente che la madre è malata di tumore.

Senza esitare, Matteo sovverte tutte le proprie priorità e rinunciando alla sua vita precedente, un po' bislacca e sconclusionata, si dedica completamente  alla madre.

Sono vari gli stati d'animo che si alternano in chi assapora questo romanzo: ti cattura subito la sua scorrevolezza, la descrizione mirabile dei personaggi che, via via, si affacciano e che circondano Matteo, il protagonista; ti conquista l'amore sconfinato di Matteo per la madre, ti sorprende la descrizione del bellissimo rapporto di Matteo bambino col nonno; è unico e quasi invidiabile il legame affettuoso tra Matteo, Chiara ed Andrea, i suoi 2 fratelli, è complicato, invece, l'amore che lega Matteo prima a Giulia e poi a Monique.

Ma soprattutto è straordinaria la forza con cui Matteo affronta la malattia della madre, la sua tenacia ed il bel rapporto tra Marta ed i suoi 3 figli, così gratificante da generare un clima sereno che determinerà, addirittura, il rallentare della malattia. 

 

Una grande lezione di vita per tutti noi, per tutti coloro che si trovano quotidianamente ad affrontare quelle difficili prove che la vita, talvolta inaspettatamente, ci sottopone.

Sono stupende le riflessioni che Matteo fa nel corso del suo racconto, nel dipanarsi della storia che si conclude con un epilogo strepitoso, suggestivo ed emozionante, tanto quanto l'intero romanzo.

Arrivati alla parola "fine", si chiude a malincuore il libro e, avete presente quando ci si trova al cinema ed il film in proiezione termina, le luci si accendono, lo schermo si spegne e si avverte una fastidiosissima sensazione, come lo svegliarsi improvvisamente da un bel sogno?

Ecco, quando termina questo libro accade esattamente la stessa cosa: ma si può sempre rimediare, ricominciando la lettura... capitolo 1 : "io mi chiamo Matteo" e le emozioni tornano ad avvolgerci.


 

L'autore, fra l'altro, visti i temi affrontati nel libro, ha deciso di devolvere parte dei propri diritti alla Ricerca sul cancro, quindi, oltre a leggere un bellissimo romanzo, chi lo acquisterà sosterrà anche una nobile causa.

 

(recensione di Antonella Bogina)

 

Add comment

Security code
Refresh

Chi mi consiglia una poesia?

Vertigini o contemplazione di qualcosa che finisce (di Alejandra Pizarnik)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Questo lillà perde i fiori.
Da sé medesimo cade
e cela la...


Read more...

Sulla strada esco solo (di Michail Lermontov)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Sulla strada esco solo.
Nella nebbia è chiaro il cammino...


Read more...

Come ti amo? Ora ne conto i modi (di Elizabeth Barrett Browning)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Come ti amo? Ora ne conto i modi.
Ti amo quanto profondo e...


Read more...

Inverno lungo (di Antonia Pozzi)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Per un raggio di sole non è
lo sgelo.
Ancora l'intrico...


Read more...

I passi

da I funeracconti (di Benedetta Palmieri)... noi uomini non siamo fatti per essere lasciati soli... leggetelo!!!

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

  

Mia moglie è morta, spiazzandomi. Non ero pronto, noi...


Read more...

da "Il castello" di Franz Kafka

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

A tarda sera K. arrivò. Il villaggio era sprofondato nella...


Read more...

da Cecità (di José Saramago)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Il disco giallo si illuminò. Due delle automobili in testa...


Read more...

da Ulisse (di James Joyce)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Solenne e paffuto, Buck Mulligan comparve dall'alto delle...


Read more...

I racconti

Si potrebbe quasi (di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

"Ci sono giorni in cui si potrebbe quasi..."

Si potrebbe...


Read more...

Luigi Pirandello... un...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

 

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare...


Read more...

Ombra (di Edgar Allan Poe)...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Voi che mi leggete siete ancora tra i viventi; ma io che...


Read more...

da La rivolta di Atlante...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Eddie Willers pensò ad un giorno d'estate di quando aveva...


Read more...

Le recensioni

"Intrighi e Nobiltà" di Luigi Imperatore (recensione di Sonia Argiolas)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Forse amo gli intrighi un po’ meno la nobiltà, di sicuro non...


Read more...

Liberami (di Anna Piazza, Arpeggio Libero) - Recensione di Stefano Bolognini

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Eva, una giovanissima giornalista, sta svolgendo una...


Read more...

La condizione umana (di André Malraux) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Cen ha appena commesso un omicidio, il suo primo atto...


Read more...

I segreti di Wayward Pines (di Carlo Valeri, goWare)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Un viaggio di sola andata all'interno della serie...


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 870 guests online