Contenuto Principale
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti Il Matto con gli stivali . Marco Miele (l'autore) chiude il
Consigli e classifiche - I consigli dei lettori
Domenica 02 Aprile 2017 20:13
Il matto con gli stivali di Marco Miele (consigliato da Edoardo) Siamo arrivati al terzo episodio dei racconti del commissario Nero, al secolo Franco Danzi con questo breve ma denso di contenuti quot; Il Matto con gli stivaliquot;. Marco Miele (l'autore) chiude il cerchio( ma si potrebbe riaprire in qualsiasi momento) dei racconti dei compagni di merende di Ginepre, paese immaginario della Toscana marittima dove ne succedono delle belle. Omicidi di ogni tipo e grandi criminali internazionali, contrastano con la più casereccia delle province e, nella maggior parte dei casi, hanno la peggio. Il Nero questa volta deve risolvere il caso della morte del cattivissimo avvocato Tavano, una sorta di nemesi del protagonista sin dal primo racconto, nonché padre di una sue delle più care amiche di sempre, la bellissima e super sexy Katia( protagonista di una pagina bollente). Il Giallo da il meglio di se nelle scene forti degli omicidi, brevi ma efficaci nel mantenere alta la tensione. Questo terzo racconto come gli altri due ( L'umore del caffè e Un pesce da aprire) e farcito di dialetto livornese e di racconti divertenti della gioventù dei protagonisti, si ride di gusto specie quando parla il Gino, padre del Nero. Miele, un po' malinconico rispetto i precedenti, appena sembra cedere alla nostalgia scappa sempre con una battuta o gesto a riportare il lettore almeno a un sorriso. Bellissimi i dialoghi tra babbo e figliolo, il racconto della signora Giuliana e la pesca dei ragazzi in barca. Un Libro veloce da leggere ma che non dimenticherete. ps. leggete anche L'umore del Caffè e Un pesce da aprire
image

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi mi consiglia una poesia?

"Ti amo come se mangiassi il pane" di Nazim Hikmet

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Ti amo come se mangiassi il pane
spruzzandolo di sale
come se alzandomi la notte bruciante di...


Leggi tutto...

Al mio fianco tu respiri (di Octavio Paz)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Rumori confusi, incerto chiarore.
Inizia un nuovo giono,
è una stanza in penombra
e due corpi...


Leggi tutto...

Strade (di Ruth Bidgood)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Inutile chiedersi che lago protetto da aironi
si trovava nell'altra vallata,
o rimpiangere i...


Leggi tutto...

Sulla strada esco solo (di Michail Lermontov)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Sulla strada esco solo.
Nella nebbia è chiaro il cammino sassoso.
Calma è la notte.
Il deserto...


Leggi tutto...

I passi

da Un segreto nel cuore (di Nicholas Sparks)

Gli articoli - I passi dei libri

La mattina del 29 agosto 1988, a poco più di due anni dalla morte della moglie, Miles Ryan era...


Leggi tutto...

da "Gomorra" di Roberto Saviano

Gli articoli - I passi dei libri

Il container dondolava mentre la gru lo spostava sulla nave. Come se stesse galleggiando...


Leggi tutto...

da Il castello (di Franz Kafka)

Gli articoli - I passi dei libri

"La sonnecchiante immaginazione dell'Ottocento fu improvvisamente risvegliata da Franz Kafka,...


Leggi tutto...

da "Il cacciatore di aquiloni" di Khaled Hosseini

Gli articoli - I passi dei libri

Sono diventato la persona che sono oggi all'età di 12 anni, in una gelida giornata invernale...


Leggi tutto...

I racconti

Inno alla Bellezza (di...

Gli articoli - I racconti

Vieni tu dal cielo profondo o sorgi dall'abisso, Beltà?
Leggi tutto...

Luigi Pirandello... un...

Gli articoli - I racconti

 

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare in silenzio la mia morte. Agli...


Leggi tutto...

Gl’italiani, a proibir...

Gli articoli - I racconti

Caro Edmund, il tuo richiamo agli scandali che da qualche anno rallegrano la vita italiana è...


Leggi tutto...

Sul palcoscenico a cinque...

Gli articoli - I racconti

All'età di cinque anni feci la mia prima apparizione sul palcoscenico. Semiaccecato dalle luci...


Leggi tutto...

Le recensioni

Il terrazzino dei gerani timidi (di Anna Marchesini) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Pare introducano, i gerani, una vita al minimo, sonnolenta, nel loro aspetto convalescente e...


Leggi tutto...

Il mio nome è rosso (di Orhan Pamuk) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Raffinato Effendi non si aspettava di morire, di essere ucciso. Era attaccato alla vita con...


Leggi tutto...

La lunga attesa dell'angelo (di Melania G. Mazzucco) - recensione di Anna Maria Pinna

Gli articoli - Le recensioni

La lettura dell’appassionante romanzo, non biografia, “La lunga attesa dell’angelo” della...


Leggi tutto...

Lettera a mia madre (di Georges Simenon) - recensione di Massimo P.

Gli articoli - Le recensioni

(recensione di Massimo P.)

A volte mi siedo al computer e mi metto a scrivere, poche pagine, e...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 681 visitatori online