Contenuto Principale
“La Mafia spiegata ai ragazzi” di Antonio Nicaso, per riconoscere “il sentiero dei nidi di ragno” - recensione di Giuseppe Calvino (Gila)
Gli articoli - Le recensioni
Wednesday, 05 January 2011 14:17
There are no translations available.

 

“Dentro la mafia c’è tutto. Il mafioso è come un ragno. Costruisce ragnatele di amicizie, conoscenze, di obbligazioni”. Pagina 50, a parlare è Antonino Calderone, ex boss, oggi collaboratore di giustizia. Che cos’è la mafia? Quando nasce? Quanto guadagna? Verrà mai sconfitta?. Queste sono solo alcune delle domande a cui il libro assegna una risposta secca e decisa, descrivendo abilmente tutto quel “sentiero di nidi di ragno” in cui il mondo sembra imbrogliato: oltre alla ‘Ndrangheta, alla Camorra, a Cosa Nostra, alla Sacra Corona Unita, vengono descritte anche Cosa Nostra Americana, la Triade Cinese, la Yakuza (giapponese), la mafia nigeriana, quella albanese, quella russa fino ai cartelli colombiani e messicani. Non esistono più di quattro  pagine messe in fila una dietro l’altra, se non intercalate dalle bellissime illustrazioni di Federico Mariani, che rafforzano il concetto: un drago fatto di scarpe, droga e vestiti per la mafia cinese come un bambino dentro una macchina, per descrivere il sequestro  di Vincenzo Diano, undicenne, avvenuto nel 1984 a Lazzaro. Dopo aver passato in rassegna le mafie italiane, descrivendo le altre, Nicaso marca alcuni passaggi che rimangono vivi nella mente di chi legge: in Cina “anche le Triadi chiedono il pizzo. Lo chiamano “la busta rossa per il tè” e quando si presentano dal commerciante o dall’imprenditore, appoggiano sul tavolo la mano col pollice, l’indice e il mignolo tesi e il medio e l’anulare chiusi”.

 

Particolari anche sui Vory v Zakone (Russia), che sono riconoscibili dalle stelle a otto punte tatuate sulle clavicole. Nella parte finale, vengono raccontate le storie delle persone che hanno combattuto o sono state vittime di mafia: Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Antonino Scopelliti, Giuseppe Letizia, Rocco Gatto, Peppino Impastato, Graziella Campagna, don Pino Puglisi, don Peppe Diana e Giuseppe di Matteo. Come scrive lo stesso Nicaso, “anche ricordare è un atto di giustizia”. Pagina 125, una storia, tra le tante,  che impressionerà i ragazzi: “Giuseppe Letizia ha 13 anni [..] fa il pastore nella zona di Corleone e spesso dorme all’addiaccio, accanto al suo gregge. Una sera di dicembre del 1948 vede arrivare un auto. “E questi chi sono? Che cosa vogliono?”, si chiede nascondendosi [..] Vede ombre che trascinano un uomo [..] che geme per terra con le mani legate. Poi lo uccidono. Quell’uomo è Placido Rizzotto, il segretario della Camera del Lavoro di Corleone, uno che si è sempre battuto contro la mafia per i diritti dei lavoratori. Sono le ultime. Terribili immagini che restano impresse negli occhi del piccolo pastore [..]Ha la febbre, delira. A cavallo del mulo, il padre lo porta all’ospedale de paese [..]ai medici Michele Navarra e Ignazio Dell’Aria racconta come ha trovato il figlio [..]Giuseppe Letizia muore a 13 anni per un’iniezione di cianuro”.

Uno dei due medici era capomafia della zona e lui era diventato un testimone scomodo.  Agghiacciante.

Lo scrittore conclude: “Non c’è bisogno di eroi per combattere la mafia. Bastano anche piccoli gesti per creare una società libera dai prepotenti”, e afferma, riprendendo Max Weber, che “il possibile non potrebbe essere raggiunto, se nel mondo non si tentasse ripetutamente l’impossibile”.

“In questo libro si parla di ingiustizie, ma anche di giustizia impegno e legalità. Dopo averlo letto, anche voi vorrete fare la vostra parte.”

recensione di Giuseppe Calvino (Gila)

 

Add comment

Security code
Refresh

Chi mi consiglia una poesia?

E ciò che voglio è l'amore (di Alina Reyes)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

E ciò che voglio è l'amore,
l'amore spensierato e quello che...


Read more...

Nizar Qabbani - L'amore mio mi chiede

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

 

L'amore mio mi chiede:
"Qual è la differenza tra me e il...


Read more...

Alicante (di Jacques Prevert)... sensuale... bella!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Un'arancia sul tavolo
Il tuo vestito sul tappeto
E nel mio...


Read more...

Impresso nella memoria (di Wislawa Szymborska)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Si amarono tra i noccioli
sotto soli di rugiada,
raccolsero...


Read more...

I passi

da La casa del sonno (di Jonathan Coe)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Era l'ultima lite, almeno questo era chiaro. Ma benché...


Read more...

Krisztina (da "Le motivazioni di Elena" di Giancarlo Giuliani)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Novità rispetto a ieri è la presenza di Krisztina, una...


Read more...

da "Gang Bang" di Chuk Palahniuk

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Uno ha passato il pomeriggio al buffet con indosso solo i...


Read more...

da "Come le mosche d'autunno" di Irène Némirovsky

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Scrollò la testa e disse, come una volta: "Dunque addio,...


Read more...

I racconti

Ombra (di Edgar Allan Poe)...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Voi che mi leggete siete ancora tra i viventi; ma io che...


Read more...

Gl’italiani, a proibir...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Caro Edmund, il tuo richiamo agli scandali che da qualche...


Read more...

Satira: I 3 poteri delle...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

“Correre dietro alle donne non ha mai fatto male a nessuno....


Read more...

Caporali si nasce (di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

L'umanità l'ho divisa in due categorie di persone: uomini e...


Read more...

Le recensioni

Lettera a mia madre (di Georges Simenon) - recensione di Massimo P.

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

(recensione di Massimo P.)

A volte mi siedo al computer e...


Read more...

Ventotto domande per affrontare il futuro (di Theodore Zeldin, Sellerio)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Questo libro ci spinge a una ricerca e a una scoperta,...


Read more...

Tutto è monnezza (di Antonio Castagna, Liberaria)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Sul lungo periodo, diceva Keynes, saremo tutti morti....


Read more...

Wes Anderson. Genitori, figli e altri animali (di Ilaria Feole, Bietti)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Bietti, che si conferma casa editrice dal catalogo...


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 774 guests online