Contenuto Principale
Un po' di Tiziano Terzani
Gli articoli - I passi dei libri
Martedì 16 Novembre 2010 11:42

da "Buonanotte, signor Lenin"
Come spesso capita con le più belle avventure della vita, anche questo viaggio cominciò per caso...

Nel febbraio del 1991 ero riuscito a ottenere un visto per andare nelle Curili, le isole alla fine del mondo, l'ultima frontiera dell'impero sovietico, I "Territori del Nord", come li chiama il Giappone che , ostinatamente, li reclama per sé . In quelle isole lontanissime, avvolte in misteriosi, eterni banchi di nebbia, in mezzo all'Oceano Pacifico, avevo passato quasi un mese affascinato da una incredibile, selvaggia natura fatta di montagne ghiacciate e di laghi che ribollono, coinvolto nel destino di quella straordinaria razza di uomini e donne andati laggiù , per lo più dalla Russia, con l'idea di costruirci un avamposto del socialismo e ora, disorientati dalla fine del sogno, abbandonati a se stessi, a fare i conti con le loro vite sprecate, senza più una patria cui tornare, senza una storia di cui vantarsi, ma con sulla pelle tutte le tracce di sacrifici e durezze che nessuno è più disposto a riconoscere loro.

da "In Asia"
Diventai giornalista perché alle corse podistiche arrivavo sempre ultimo. Ero studente in un liceo di Firenze e mi ostinavo a partecipare a tutte le campestri che si tenevano alle Cascine. Non avevo alcun successo tranne quello di far ridere i miei compagni. Una volta, alla fine di una di quelle corse in cui ero davvero arrivato quando il pubblico stava già andando via, venne da me un signore sui trent' anni con un taccuino in mano e mi disse qualcosa come : " Sei studente? E allora invece di partecipare alle corse, descrivile! Avevo incontrato il primo giornalista della mia vita e, a sedici anni, avevo avuto la mia prima offerta di lavoro: cronista sportivo al Giornale del mattino. Cominciai con le corse a piedi, passai a quelle in bicicletta e poi alle partite di calcio. Le domeniche, invece di andare alle feste da ballo, le passai da allora andando in giro per i paesi e le cittadine della Toscana con una vecchia Vespa 98.
"Largo, c'è il giornalista", dicevano gli organizzatori quando mi presentavo. Ero un ragazzino e di sport me ne intendevo poco o nulla, ma quella qualifica mi dava lì per lì il diritto a un buon posto d'osservazione e il giorno dopo alla firma in testa a un articoletto con tanto di descrizioni e giudizi sulle pagine rosa del giornale della città. A quei due diritti- direi privilegi - son rimasto attaccato tutta la vita.

da "Un indovino mi disse"
Una buona occasione nella vita si presenta sempre. Il problema è saperla riconoscere e a volte non è facile. La mia, per esempio, aveva tutta l'aria di essere una maledizione. "Attento! Nel 1993 corri un gran rischio di morire. In quell'anno non volare.Non volare mai", m'aveva detto un indovino.
Era successo a Hong Kong. Avevo incontrato quel vecchio cinese per caso. Sul momento quelle parole m'avevano ovviamente colpito, ma non me ne ero fatto un gran cruccio. Era la primavera del 1976, e il 1993 pareva ancora lontanissimo. Quella scadenza però non l'avevo dimenticata. M'era rimasta in mente, un po' come la data di un appuntamento cui non si è ancora deciso se andare o no.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi mi consiglia una poesia?

Alda Merini - Ho conosciuto in te le meraviglie

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Ho conosciuto in te le meraviglie
meraviglie d'amore sì scoperte
che parevano a me delle...


Leggi tutto...

Il cammino fino a te (di Blaga Dimitrova)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Fu lungo il mio cammino fino a te,
la vita intera quasi ti cercai
per serpeggianti avidi incontri


Leggi tutto...

Non t'amo se non perché t'amo (di Pablo Neruda)... i suoi versi sono unici come sempre... leggeteli!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Non t'amo se non perché t'amo
e dall'amarti a non amarti giungo
e dall'attenderti quando non...


Leggi tutto...

Ero perso... bellissima...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Ero perso con lo sguardo verso il mare
Ero perso con lo sguardo nell'orizzonte,
tutto e tutto...


Leggi tutto...

I passi

da Come le mosche d'autunno (di Irène Némirovsky)

Gli articoli - I passi dei libri

Scrollò la testa e disse, come una volta: "Dunque addio, Jurocka... Mi raccomando, abbi cura...


Leggi tutto...

da "Viaggio in Portogallo" di José Saramago

Gli articoli - I passi dei libri

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in...


Leggi tutto...

da Sostiene Pereira (di Antonio Tabucchi)

Gli articoli - I passi dei libri

Sostiene Pereira di averlo conosciuto in un giorno d'estate...


Leggi tutto...

da "L'eleganza del riccio" di Muriel Barbery

Gli articoli - I passi dei libri

Il bello è ciò che cogliamo mentre sta passando. È l'effimera configurazione delle cose nel...


Leggi tutto...

I racconti

Risveglio (di Anthony De...

Gli articoli - I racconti

Un tale bussa alla porta di suo figlio: "Paolo",
dice, "svegliati!".


Leggi tutto...

Il grillo del signor Fabre...

Gli articoli - I racconti

Siamo a Londra. In una vasta e tumultuosa via alberata di Londra. Strepito di cavalli e di...


Leggi tutto...

Joseph Conrad e l'oceano

Gli articoli - I racconti

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione,...


Leggi tutto...

Ombra (di Edgar Allan Poe)...

Gli articoli - I racconti

Voi che mi leggete siete ancora tra i viventi; ma io che scrivo, da molto, da molto tempo sarò...


Leggi tutto...

Le recensioni

La condizione umana (di André Malraux) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni

Cen ha appena commesso un omicidio, il suo primo atto terroristico. Ha un sospiro di sollievo,...


Leggi tutto...

Quello che le mamme non dicono (di Chiara Cecilia Santamaria) - recensione di Monica Morgana

Gli articoli - Le recensioni

 

Quello che le mamme non dicono parla di una storia d’amore.
Una storia d’amore tra una mamma e...


Leggi tutto...

L'amore maestro (di Angelo Bona) - recensione di Paola Magalotti

Gli articoli - Le recensioni

Capita spesso che di un libro si dica:" Mi è piaciuto talmente tanto che l'ho letto tutto d'un...


Leggi tutto...

Oltre l'orizzonte (di Antonello De Sanctis) - recensione di Antonella Bogina

Gli articoli - Le recensioni

(recensione di Antonella Bogina)


 

Di questo libro mi ha subito colpito il fatto che fosse...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 727 visitatori online