Contenuto Principale
da "La morte a Venezia" di Thomas Mann
Gli articoli - I passi dei libri
Friday, 05 November 2010 18:53
There are no translations available.

Un pomeriggio di primavera dell'anno 19..., che durante vari mesi apparve così minaccioso per le sorti del nostro continente, Gustav Aschenbach, ovvero von Aschenbach (questo era diventato il suo nome ufficiale dal giorno del cinquantesimo compleanno) era uscito dalla sua abitazione nella Prinzregentenstrasse di Monaco per fare, da solo, una passeggiata un po' lunga. Sovreccitato da una mattinata di lavoro arduo e rischioso - che lo aveva costretto a procedere con eccezionale ponderazione e attenzione, con acume e fermezza di polso - nemmeno dopo pranzo lo scrittore era riuscito a porre freno all'intima spinta del congegno creativo, a quel motus animi continuus nel quale Cicerone ravvisa la fonte stessa dell'eloquenza; né aveva potuto concedersi il sonnellino ristoratore che gli era ormai necessario a compensre il sempre più rapido esaurirsi delle energie. Perciò, subito dopo il tè, aveva deciso di uscire, nella speranza che l'aria e il moto lo avrebbero rimesso in sella, concedendogli una serata fruttuosa.

 

Erano i primi di maggio; una falsa estate era subentrata  a una serie di settimane fredde e umide. Il Giardino Inglese, afoso come d'agosto benché screziato di verde tenero, nella parte più vicina alla città brulicava di gente e di carrozze; seguendo viali sempre più tranquilli, Aschenbach era giunto alla birreria dell'Aumeister, aveva sostato un poco ad osservare il giardinetto popolato di gente alla buona, le vetture e gli equipaggi fermi lì accanto. Al tramonto del sole, abbandonato il parco, aveva preso, per l'aperta camapgna, la via del ritorno; poiché si sentiva stanco, e vedendo che verso Fohring si addensava un temporale, al cimitero del nord attese il tram che lo avrebbe riportato direttamente in città.

In quel momento, alla fermata e nello spazio circostante, non v'era anima viva.

 

Add comment

Security code
Refresh

Chi mi consiglia una poesia?

Il cammino fino a te (di Blaga Dimitrova)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Fu lungo il mio cammino fino a te,
la vita intera quasi ti...


Read more...

Sinfonia azzurra (di Ada Negri)... davvero bella...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

"E allor che il giorno apparve con fresco riso roseo su...


Read more...

Invece di una lettera (di Vladimir Vladimirovic Majakovskij)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Il fumo del tabacco ha roso l'aria.
La stanza
è un capitolo...


Read more...

Eduardo De Filippo - Quanno parlo cu te

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

A parlà c' 'a luna e ' sole
songo buone tutte quante:
nnanz'...


Read more...

I passi

da "Firmino" di Sam Savage

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Avevo sempre immaginato che la storia della mia vita, se un...


Read more...

da "Il fondamentalista riluttante" di Mohsin Hamid

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.



Chiedo scusa, signore, posso esserle d'aiuto? Ah, vedo che...


Read more...

da Brucia Troia (di Sandro Veronesi)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

 

"Quando, esattamente, tutto fosse cominciato, non lo...


Read more...

da Miele (di Ian McEwan)

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Mi chiamo Serena Frome (che fa rima con plume) e poco meno...


Read more...

I racconti

"Il pensatore" di Mahatma...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai...


Read more...

Ombra (di Edgar Allan Poe)...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Voi che mi leggete siete ancora tra i viventi; ma io che...


Read more...

"La scoperta del Fuoco" di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

All’improvviso qualcosa fece rumore, proprio dai cespugli...


Read more...

Il treno ha fischiato (di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Farneticava. Principio di febbre cerebrale, avevano detto i...


Read more...

Le recensioni

Utopia e disincanto (di Claudio Magris) - recensione di Davide Dotto

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Quando Nietzsche parla di Super-uomo, il termine da lui...


Read more...

Bella Napoli (di Vincenzo Moretti) - recensione di Giuseppe Picano

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Sono napoletano anche se vivo da molti anni in provincia di...


Read more...

Andavamo a morire per un pezzo di pane (di Marco Longo)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

"La catastròfa - Marcinelle 8 agosto 1956" di Paolo Di...


Read more...

Liberami (di Anna Piazza, Arpeggio Libero) - Recensione di Stefano Bolognini

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Eva, una giovanissima giornalista, sta svolgendo una...


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 740 guests online