Contenuto Principale
Il sistema (di Karl Olsberg, Booksalad) - recensione di Giancarlo Giuliani
Gli articoli - Le recensioni
Giovedì 06 Giugno 2013 13:37

Con il romanzo “Il sistema” Karl Olsberg, esperto di new economy e intelligenze artificiali, cala il lettore in uno scenario futuristico dal sapore fortemente realistico.

Un thriller che ci dà un messaggio chiaro...

il potere sarà sempre più condensato sulla rete e su internet di pari passo con l’esplosione esponenziale della potenza di calcolo dei dispositivi elettronici.

Le domande che il lettore si porrà, con una grande forza suggestiva, sono tante: quando arriverà il punto di rottura? Quando, cioè, le macchine - o perché no un virus potentissimo - riuscirà a superare l’intelligenza umana e a prendere il potere? Oppure, sarà possibile prima o poi assoggettare il genere umano a una forma totale di controllo e sottomissione attraverso il governo dell’immensa potenza di calcolo che i sistemi distribuiti sulla rete renderanno disponibile? Potrà in qualche modo il male avere la meglio sul bene per tali vie?

 

A tutti gli interrogativi che nascono riflettendo su tale tematica si affianca la lettura molto piacevole di un romanzo, che offre una trama originale e disegnata sapientemente dall’autore.

 

 

La vita di Mark Helius è perfetta: benestante, una casa in centro e una bella moglie. In più la sua azienda di software con sede ad Amburgo sta per presentare ai suoi investitori un’innovazione in campo informatico che sconvolgerà ogni certezza: DINA, il primo sistema di comunicazione intelligente. Ma il giorno della presentazione qualcosa non va per il verso giusto: DINA sembra non funzionare e commette degli errori inspiegabili. Il prestigio e la credibilità di Mark crollano ed in breve si ritrova pieno di debiti e con sua moglie che lo accusa di essere un fallito. Improvvisamente il cofondatore dell’azienda e suo amico Ludger Hamacher, viene ucciso e Mark è accusato dell’omicidio. Mentre cerca disperatamente di provare la sua innocenza i computer di tutto il mondo impazziscono. Sembra che qualcuno abbia trasformato DINA in un virus potentissimo. Sono forse i cyber-terroristi responsabili dell’omicidio? Oppure è internet che ha iniziato a sviluppare una propria personalità? Per Mark e la hacker Lisa Hogert la battaglia tra la vita e la morte è iniziata.

 

 

Noi di “Chi mi consiglia un libro?” lo abbiamo letto e ne consigliamo la lettura a tutti gli appassionati di cyber thriller e di tecnologia informatica, ma anche in generale a chi desideri leggere una storia intrigante e provare a guardare in modo diverso il proprio pc, tablet, smartphone pesandone tutte le potenzialità e i rischi sulla possibile compromissione dell’equilibrio mondiale!

 

 

“Il Sistema” è già stato pubblicato con grande successo in Germania, Francia, Spagna e Corea del Sud. Questa è la sua prima uscita in Italia a cura della casa editrice Booksald, che di recente ha creato la nuova e interessante collana ANGST, dedicata ai best seller della letteratura thriller tedesca.

Chiudiamo con una citazione di Billy Joy, fondatore Sun e inventore linguaggio Java, riportata dall’autore al termine del romanzo.

 

“Con la prospettiva che nel giro di trent’anni i computer raggiungeranno la stessa potenza del cervello umano, c’è un pensiero che mi tormenta e cioè che potrei creare lo strumento con cui costruire una nuova tecno­logia in grado di rimpiazzare gli uomini. Come mi fa sentire? Profon­damente a disagio.”

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi mi consiglia una poesia?

Pablo Neruda - Sete di te m'incalza

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Sete di te m'incalza nelle notti affamate.
Tremula mano rossa che si leva fino alla tua...


Leggi tutto...

Dolce far nulla (di Raymond Carver) ... bella... leggetela!!!

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Un attimo fa ho dato un'occhiata nella stanza
ed ecco quel che ho visto:
la mia sedia al suo...


Leggi tutto...

Pablo Neruda - Per il mio cuore basta il tuo petto...

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

 

Per il mio cuore basta il tuo petto,

per la tua libertà bastano le mie ali.

Dalla mia...


Leggi tutto...

Pablo Neruda - Posso scrivere i versi più tristi stanotte

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie

Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Scrivere, per esempio: "La notte è stellata,
e...

Leggi tutto...

I passi

da The Mark (di Leigh Fallon)

Gli articoli - I passi dei libri

Le fiamme divorano la barca, e i miei polmoni gridano di dolore, mentre un fumo nero e acre...


Leggi tutto...

Krisztina (da "Le motivazioni di Elena" di Giancarlo Giuliani)

Gli articoli - I passi dei libri

Novità rispetto a ieri è la presenza di Krisztina, una delle collaboratrici dell’amministratore...


Leggi tutto...

da Il fantasma di Canterville (di Oscar Wilde)

Gli articoli - I passi dei libri

Quando il signor Hiram B. Otis, l'ambasciatore degli Stati Uniti d'America, acquistò...


Leggi tutto...

da "1984" di George Orwell

Gli articoli - I passi dei libri

Era una fresca limpida giornata d'aprile e gli orologi segnavano l'una. Winston Smith, col...


Leggi tutto...

I racconti

Impenetrabile e senza...

Gli articoli - I racconti

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione,...


Leggi tutto...

La cosa più ingiusta della...

Gli articoli - I racconti

La cosa più ingiusta della vita è il modo in cui finisce. Voglio dire, la vita è dura e impiega...


Leggi tutto...

Il cuore rivelatore (di...

Gli articoli - I racconti

Sì; è vero – sono nervosissimo, spaventevolmente nervoso – e lo sono stato sempre; ma perché...


Leggi tutto...

Joseph Conrad e l'oceano

Gli articoli - I racconti

Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione,...


Leggi tutto...

Le recensioni

A casa (di Toni Morrison, Sperling & Kupfer) - recensione di Giancarlo Giuliani

Gli articoli - Le recensioni

Frank Money è reduce dalla guerra in Corea, un’esperienza tragica che lo ha condotto lontano da...


Leggi tutto...

A spasso con John Keats (di Julio Cortazar, Fazi)

Gli articoli - Le recensioni

A passeggio con John Keats, il grande capolavoro di Julio Cortázar a cento anni dalla nascita...


Leggi tutto...

Le due facce dell'innocente (di Elie Wiesel, Garzanti)

Gli articoli - Le recensioni

Elie Wiesel, premio Nobel per la pace e sopravvissuto alla Shoà, è un pilastro della...


Leggi tutto...

Emanuela. Una piccola questione di tempo (di Anna Franceschi, Editori Riuniti) - recensione di Giancarlo Giuliani

Gli articoli - Le recensioni

Prendete una poliziotta romana che vanta centinaia di indagini criminali e una particolare...


Leggi tutto...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

 735 visitatori online