Contenuto Principale
La lunga attesa dell'angelo (di Melania G. Mazzucco) - recensione di Anna Maria Pinna
Gli articoli - Le recensioni
Saturday, 23 June 2012 16:25
There are no translations available.

La lettura dell’appassionante romanzo, non biografia, “La lunga attesa dell’angelo” della Mazzucco, ha sortito una sorta di un’attrazione fatale che, sia come trama che come scrittura, mi ha avvinto inchiodandomi alle pagine, prendendomi alla gola, fino all’ultimo momento.

Per il timore che nella full immersion della lettura mi fossero sfuggite sfumature importanti, ho riletto altre due volte questa storia narrata dalla M. e, ogni volta, sembrava la prima.

“Ogni lettura importante reca con sé i segni di una relazione straordinaria, mai pacifica, mista di inquietudine e di ebbrezza – scrive Ezio Raimondi nel suo “Le voci dei libri” – come quando un canto si innalza d’improvviso e trova la sua armonia.”

Ecco per me è stato proprio così: attraverso la Mazzucco mi sono appassionata alla parabola umana e religiosa di Iacomo, detto Tintoretto - che ha portato nella mia “vita i suoi affetti, le sue ragioni a interpellare i miei affetti, le mie ragioni” - e a questa sua intensa figlia, Marietta,  alle loro vicissitudini, alla loro famiglia, al contesto nel quale si sono trovati a vivere la loro storia di persone, poi di artisti.

Magari ce ne fossero tanti di libri così appassionanti! Di questi tempi sarebbe molto consolatorio, ma purtroppo non è così.

Se non ricordo male un’attrazione simile l’ho avuta con “Memorie di Adriano” di Marguerite Yourcenar. Anche lì un grande Imperatore romano, ma in primis un uomo molto vicino a noi, nonostante le barriere di spazio e di tempo, che porta su di sé i problemi degli uomini di ogni tempo. Qui uno dei più grandi interpreti della pittura italiana del Cinquecento che negli ultimi 5 giorni della sua vita, ormai esausto nel suo letto di dolore, ripercorre a ritroso il travagliato percorso della sua esistenza ma, soprattutto, rivive il suo rapporto strettissimo con l’amatissima figlia, nel loro privilegiato rapporto simbiotico di amore e di disperazione, ma anche quel medesimo approccio con i colori, col guizzare veloce del pennello, con l’immaginazione, con la luce.

Stiamo parlando nei due casi – l’Imperatore Adriano e Iacopo Robusti–  di “biografie romanzate” dove le due illustri autrici – due donne – a mio avviso possono permettersi licenze di ogni tipo proprio perché si tratta di romanzi non di saggi o biografie che devono rispondere a precise regole nella catalogazione della vita e delle opere (come Melania G. Mazzucco ha fatto nella pubblicazione “Jacopo Tintoretto e i suoi figli”.

Segnalo che l’autrice ha scelto “di dar voce anche alla pittura” nella sede appropriata “rendendo un grande servizio a tutti”, cioè nella prima Mostra realizzata a Roma, ospitata alle Scuderie del Quirinale fino al 10 giugno scrivendo le meravigliose didascalie al fianco dei grandi teleri e di tutte le opere esposte (riportate anche nel Catalogo dell’Esposizione), per renderne più leggibile ed accattivante la fruizione al grande pubblico, non solo agli addetti ai lavori.

La scrittura avvincente ed appassionata della Mazzucco mi ha avvicinato ad una pietra miliare della storia dell’arte come Tintoretto e mi ha indotto a cogliere nella sua immensa produzione pittorica particolari dei quali non mi ero mai accorta prima.  Ma di questa autrice (che sento molto vicina, pur non avendola ancora mai vista e sentita) ho approfondito altre opere che vivamente consiglio, come Vita e Limbo. (scusate se è poco).

Ho atteso con ansia e trepidazione la serata del 5 giugno, al Foro Romano, dove nel corso del festival della Letteratura era in cartellone l’incontro “Melania Mazzucco con Julie Otsuka”.

Ho ancora i brividi addosso. Finalmente ho conosciuto dal vivo una scrittrice che amo molto, ha letto agli spettatori un inedito, meraviglioso!

recensione di Anna Maria Pinna  (ANMARY)

 

Add comment

Security code
Refresh

Chi mi consiglia una poesia?

Il tuo sorriso (di Pablo Neruda)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l'aria, ma
non togliermi il...


Read more...

Te (di Kahlil Gibran)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio...


Read more...

Pablo Neruda - Non t'amo come se fossi rosa di sale

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o...


Read more...

Sensazione (di Athur Rimbaud)

Chi mi consiglia una poesia? - Le poesie
There are no translations available.

Nelle sere azzurre d'estate andrò per i sentieri,
pizzicato...


Read more...

I passi

da "Cent'anni di solitudine" di Gabriel Garcìa Marquez

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Molti anni dopo, di fronte al plotone di esecuzione, il...


Read more...

da "In alto a sinistra" di Erri De Luca

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Per un breve periodo scolastico evitai ogni contatto con la...


Read more...

L'improbabile teoria del tacco

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

È il turno della mia teoria sui tacchi femminili. Esempio...


Read more...

da "La campana di vetro" di Sylvia Plath

Gli articoli - I passi dei libri
There are no translations available.

Fu un'estate strana, soffocante, l'estate in cui i...


Read more...

I racconti

Il grillo del signor Fabre...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Siamo a Londra. In una vasta e tumultuosa via alberata di...


Read more...

Inno alla Bellezza (di...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Vieni tu dal cielo profondo o sorgi dall'abisso, Beltà?
Read more...

Risveglio (di Anthony De...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

Un tale bussa alla porta di suo figlio: "Paolo",
dice,...


Read more...

Luigi Pirandello... un...

Gli articoli - I racconti
There are no translations available.

 

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare...


Read more...

Le recensioni

Le braci (di Sandor Marai) - recensione di Raffaella Foggia

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

La storia di Heinrich e Konrad è la storia di un'attesa...


Read more...

Dio salvi il Gigante (di Diletta Nicastro) - recensione di Anna Maria De Majo

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

 

E' uscito il 30 settembre di quest'anno il romanzo di...


Read more...

Liò Viaggio IN-Giappone (di Leonardo Romanelli)

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

Dopo aver viaggiato in molti paesi nel mondo, ho sentito...


Read more...

Un indovino mi disse (di Tiziano Terzani) - recensione di Marco Longo

Gli articoli - Le recensioni
There are no translations available.

"Il caso? Difficile dire che non esiste, ma in qualche modo...


Read more...
Ricerca / Colonna destra

Accedi



Chi è online

We have 710 guests online